Wwf Travel in trattativa con Gattinoni per l’esclusiva

Wwf Travel in trattativa con Gattinoni per l’esclusiva
06 febbraio 12:38 2019 Stampa questo articolo

Wwf Travel, il tour operator di Wwf Italia, rinnova la programmazione mantenendo intatta la sua anima: viaggi, alla portata di tutti, disegnati per chi ama e rispetta la natura. Dopo aver raggiunto e superato l’obiettivo di fatturato prefissato nel corso del primo anno di attività, raggiungendo un volume d’affari superiore a 1.200.000 euro, ha scelto di associarsi a Fto, la Federazione del turismo organizzato.

È in corso intanto, fa sapere il direttore di Wwf Travel Gianluca Mancini, una trattativa con Gattinoni Mondo di Vacanze per commercializzare in esclusiva nelle loro agenzie la programmazione dell’operatore e ottenere un sistema di vendita più integrato.

Wwf Travel sta mettendo in campo diverse partnership – tra cui anche quella con I Viaggi di Maurizio Levi – e punta per il 2019 a consolidare la sua posizione di operatore di nicchia, potenziando la propria offerta grazie a proposte che permettano ai viaggiatori di conoscere la natura così com’è, e osservare la bellezza della biodiversità con la massima attenzione al rispetto degli ecosistemi. Viaggi di osservazione naturalistica nel mondo, itinerari di biologia marina, biowatching in Italia, soggiorni in oasi naturali e, per i più piccoli, i campi estivi.

OSSERVAZIONE NATURALISTICA. Wwf Travel ha consolidato la partnership nata lo scorso anno con Biosfera Itinerari, con la quale ha programmato 26 viaggi di osservazione naturalistica, in 15 destinazioni diverse, dal Polo Nord al Polo Sud, dall’Oceano Pacifico a quello Indiano.

BIOLOGIA MARINA. Partner fin dalla nascita, Compagnia del Mar Rosso è il tour operator specializzato in viaggi di biologia marina con il quale sono stati disegnati 5 itinerari di scoperta di Gibuti, Maldive, Filippine e Egitto e Mar Rosso. Snorkelisti, anche non esperti, accompagnati da biologi marini, potranno scoprire il fascino di mondi ancora segreti ai più.

BIOWATCHING. Con Natour Biowatching, partner di Wwf Italia, sono stati studiati circa 15 itinerari, per 30 partenze nel corso dell’anno, che attraversano aree naturalistiche in Italia, dal nord al sud della Penisola, dal Parco dell’Adamello Brenta all’Elba, da Capraia al delta del Po.

OASI STAY. La riserva naturale di Orbetello, l’Oasi Wwf di Vanzago e in Sardegna l’Oasi di Scivu sono le proposte ideali per chi desidera regalarsi un soggiorno magico nel bel mezzo di un prezioso scrigno.

CAMPI ESTIVI. Proposti da oltre 25 anni, sono dedicati ai ragazzi dalle elementari alle superiori, ispirate alla sostenibilità ambientale. Nel 2018 sono stati oltre 2.300 i ragazzi che hanno trascorso l’estate nei campi estivi di Wwf Travel, in crescita del 25% rispetto al 2017. Quest’anno una novità assoluta: un campo estivo all’estero, in Grecia, nei pressi di Corinto, dove sarà possibile anche accompagnare i propri bambini e permettere loro di vivere un’esperienza di campo in autonomia ma con il conforto di un genitore o di un nonno.

L'Autore