Wizz Air al contrattacco: maxi espansione in Europa

Wizz Air al contrattacco: maxi espansione in Europa
14 Marzo 10:55 2018 Stampa questo articolo

L’ungherese Wizz Air dà il via al più grande piano di crescita operativo della sua storia, rispondendo così alle politiche aggressive dei competitor low cost. E dunque: nelle prossime 17 settimane, 21 velivoli saranno schierati nelle basi europee per servire 700 ulteriori partenze settimanali e 70 nuove rotte.

Quattro nuove destinazioni – Atene, Tallinn, Kharkiv, Vienna – saranno inaugurate a metà luglio, insieme all’apertura di una nuova base nella capitale austriaca. Il piano di Wizz Air per il 2018 prevede una spesa di oltre 2 miliardi di dollari per 11 basi: oltre all’Ungheria, anche Regno Unito, Austria, Polonia, Ucraina, Romania e Georgia. E non è escluso che gli investimenti potranno riguardare anche l’Italia, e in particolare Milano Malpensa.

La compagnia darà inizio alla sua espansione nelle prossime settimane a Budapest, con l’arrivo di un nuovo Airbus A320 – undicesimo aeromobile nella capitale ungherese – in concomitanza al lancio di una nuova rotta per Stavanger, in Norvegia.

«Wizz Air mantiene l’impegno nella sua missione di rendere il trasporto aereo accessibile a sempre più persone come mai prima d’ora, offrendo i prezzi più bassi possibili. Le 70 nuove rotte che saranno inaugurate nelle prossime 17 settimane incrementeranno le opportunità di viaggio a disposizione dei nostri clienti, favorendo i legami commerciali e le economie delle comunità che serviamo», ha dichiarato Owain Jones, chief corporate officer del vettore.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore