Walsh: «British Airways tornerà a volare a luglio»

Walsh: «British Airways tornerà a volare a luglio»
07 Maggio 12:44 2020 Stampa questo articolo

British Airways potrebbe tornare a volare a partire dal prossimo mese di luglio. A dirlo è stato il ceo del Gfruppo Iag, Willie Walsh, che dopo aver sottolineato come nel primo trimestre dell’anno finanziario la perdita registrata sia stata di 1,86 miliardi di euro, ha ipotizzato come il vettore abbia in programma, se le circostanze lo permetteranno, di ritornare presto ad operare alcune rotte.

«In questo modo, arriveremmo a fine 2020 con una riduzione della capacità del 50%. Tuttavia, non ci aspettiamo che la domanda di traffico aereo possa ritornare al livello del 2019, prima del 2023», ha aggiunto.

Dal punto di vista finanziario, Walsh ha rivelato che British Airways ha già ricevuto tramite il Coronavirus Corporate Finance Facility britannico un aiuto statale da 371 milioni di dollari.

ù«Stiamo intraprendendo tutte le misure necessarie per preservare la nostra stabilità finanziaria, che all fine di aprile poteva contare su una liquidità pari a 10 miliardi di euro», ha proseguito il manager, che ha anche confermato come il prossimo 24 settembre verrà sostituito nella sua carica da Luis Gallego, attuale amministratore delegato di Iberia.

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli