Volotea, tre nuove rotte da Bari per Lione, Spalato e Cefalonia

Volotea, tre nuove rotte da Bari per Lione, Spalato e Cefalonia
31 Ottobre 11:31 2019 Stampa questo articolo

Volotea continua ad investire in Puglia e annuncia l’avvio di tre nuove rotte da Bari alla volta di Lione, Spalato e Cefalonia. Grazie ai nuovi collegamenti, la compagnia offre un totale di 461mila biglietti in vendita, per decollare verso 22 destinazioni, 20 delle quali esclusive.

Le frequenze in calendario prevedono collegamenti con Lione, da aprile due volte alla settimana, ogni lunedì e giovedì, per un totale di 17.600 posti; con Spalato, da luglio una volta a settimana, ogni mercoledì, per un’offerta di 3.500 posti; con Cefalonia, sempre da luglio una volta a settimana, ogni mercoledì per un totale di 3.300 posti.

«Continua il nostro piano di investimenti in Puglia, dove annunciamo con grande piacere tre nuove rotte esclusive da Bari per l’estate 2020 alla volta di Lione, Spalato e Cefalonia. A Bari, ci attestiamo come la seconda compagnia aerea dello scalo per numero di destinazioni collegate – ha affermato Valeria Rebasti, commercial country manager Italy & Southeastern Europe di Volotea – Ci auguriamo che, grazie ai nuovi collegamenti si possa rafforzare il flusso di turisti incoming desiderosi di scoprirle la Puglia. Non va dimenticato, infine, che siamo presenti con i nostri aeromobili anche a Brindisi, dove offriamo collegamenti comodi e diretti alla volta di Genova e Venezia».

Gli fa eco Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia: «Continua il buon lavoro tra Aeroporti di Puglia e il vettore Volotea, caratterizzato da strategiche sinergie e ambiziosi traguardi raggiunti. I risultati economici 2019 conseguiti con Volotea, confermano ancora una volta, le reciproche aspettative di business nell’ambito della comune volontà di espansione internazionale. Ringraziamo la compagnia aerea per l’importante collaborazione che ci permette di accorciare sempre più le distanze tra la Puglia e le sue numerose destinazioni».

Nel 2020, Volotea collegherà Bari con 5 destinazioni in Italia, Venezia, Verona, Palermo, Catania e Olbia, e 17 all’estero, Marsiglia in Francia, Ibiza e Palma di Maiorca in Spagna, Dubrovnik in Croazia e Atene, Corfù, Heraklion, Kos, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia. Da Brindisi, sarà possibile decollare, invece, verso Genova e Venezia.

A Brindisi, invece, dove il vettore ha totalizzato un load factor del 96% e ha trasportato da giugno ad agosto 12.500 passeggeri, sono state riconfermate, per il 2020, le rotte alla volta di Genova e Venezia. E il trend positivo di Volotea si riscontra anche a livello regionale: in Puglia, da gennaio a ottobre, Volotea ha trasportato 354mila passeggeri, il 18% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Per il 2020, il vettore scenderà in pista in Puglia con 475.800 posti in vendita (+11% rispetto al 2019).

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore