Volonclick lancia tre nuovi tool per le adv

Volonclick lancia tre nuovi tool per le adv
24 Maggio 11:36 2019 Stampa questo articolo

A due mesi dalla presentazione della nuova release Volonclick, il self booking tool firmato Volonline, operatore guidato da Luigi Deli reduce tra l’altro dall’ingresso in Kkm Group che ha da poco acquisito il suo primo network di agenzie di viaggi, Enjoy, ha annunciato il debutto di tre nuove sezioni: trasporti, treni e la rinnovata versione voli.

Si comincia con trasporti, tool basato su un algoritmo sviluppato per rivoluzionare l’attuale panorama dei sistemi di prenotazione online. Nello specifico, per ogni richiesta dell’utente si confrontano in tempo reale sette diversi gds e consolidatori internazionali di biglietteria aerea, comparandoli con treni, bus, navi e traghetti: i risultati ottenuti vengono successivamente filtrati attraverso una serie di parametri che individuano il rapporto costi-benefici di ogni opzione di viaggio.

«Questa funzionalità offre un duplice vantaggio alle agenzie – dichiara Luca Adami, chief marketing officer e head of web development Volonline – Da un lato, garantisce un netto risparmio di tempo in fase di costruzione degli itinerari, dall’altro permette di sorprendere il cliente con soluzioni alternative e meno scontate».

La seconda novità riguarda il trasporto su ferro: in linea con una domanda in forte crescita, Volonclick si arricchisce con la sezione treni, che consente di prenotare in pochi clic tratte punto a punto in tutto il mondo e itinerari multi-tratta in ottica interrail.

A breve, infine, sarà la volta della nuova voli, area collegata direttamente ad Amadeus, storico partner di Volonline.

«Il nuovo tool voli è stato progettato per le biglietterie di piccoli e medi tour operator e per le agenzie che consolidano con noi. Attraverso il collegamento diretto con Amadeus, queste business unit potranno gestire direttamente tariffe corporate, etniche e speciali, in base alle loro specifiche esigenze», aggiunge Adami, con il volato che per Volonline si conferma core business, contando su un giro d’affari che, anche alla luce delle ultime operazioni (Kkm Group-Enjoy Travel Network), sale a quota 100 milioni di euro.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore