Voli tra Italia e Nordamerica: raffica di rotte in estate

Voli tra Italia e Nordamerica: raffica di rotte in estate
26 Febbraio 07:00 2020 Stampa questo articolo

Nonostante il tracollo di Air Italy, e la cancellazione dei voli programmati verso gli States dalla compagnia di proprietà dell’Agha Khan e di Qatar Airways, la prossima estate saranno sempre più affollati i cieli tra la Penisola e il Nordamerica. Le novità cominciano con il lancio, il 1° giugno, del volo diretto Roma Fiumicino-San Francisco di Alitalia, che sarà operato tre volte la settimana con un Boeing 777-200 da 293 posti.

American Airlines, dal canto suo, raddoppierà i collegamenti diretti da Roma Fiumicino a Dallas Fort Worth a partire dal 3 luglio (e fino al 18 agosto), operando un totale di 14 voli diretti alla settimana con aeromobili Boeing 787-800 Dreamliner e Boeing 777-200. La stagione estiva 2020 porterà con sé anche l’estensione di circa un mese del volo stagionale da Roma Fiumicino a New York Jfk, che diventerà disponibile a partire dal 30 marzo 2020.

Confermati per il 2020 i voli diretti giornalieri di United Airlines, tra New York Newark e Napoli, con decollo dall’8 maggio a bordo di un Boeing 767/300ER. Dal 20 maggio, invece, la compagnia americana aprirà il suo quinto scalo in Italia con un volo al giorno tra New York Newark e l’aeroporto di Palermo, operato da un Boeing 767/300ER.

Non sarà da meno Delta Air Lines, che oltre a confermare tutti i consueti collegamenti stagionali dall’Italia, estende il suo network tricolore nel 2020 con il lancio di un nuovo volo giornaliero stagionale da Roma per Boston a partire dal prossimo 22 maggio. Il nuovo collegamento, che si aggiunge al volo Roma-Boston già operato dal partner Alitalia per offrire due frequenze giornaliere durante la stagione estiva, sarà operato con un Airbus A330-300.

A offrire nuovi collegamenti verso gli Usa nell’estate 2020, sarà anche la compagnia polacca Lot, che dal 2 giugno volerà dal suo hub di Varsavia verso Washington Dulles, tre volte alla settimana (martedì, venerdì e sabato), con un Boeing 787 Dreamliner. Ma non è finita, perché dal 5 agosto il vettore membro dell’alleanza Star Alliance lancerà anche il collegamento diretto per San Francisco (quattro volte alla settimana, operato con un Boeing 787-8).

Più d’una poi sono anche le new entry che riguardano le rotte tra Italia e Canada. Air Transat opererà 19 voli diretti settimanali tra i due Paesi, con partenza da tre aeroporti italiani (Roma, Venezia e Lamezia) e meta finale Toronto e Montréal. Per Toronto, sono previsti sette collegamenti no-stop da Roma dall’11 aprile al 30 ottobre; due da Venezia dal 2 maggio al 31 ottobre; uno da Lamezia dal 19 giugno al 2 ottobre. Per Montréal, lo schedule comprende sei voli diretti da Roma dall’11 aprile al 31 ottobre e tre voli diretti da Venezia dal 2 maggio al 31 ottobre.

Sarà invece un debutto in tutto e per tutto quello della compagnia canadese WestJet, che dal 3 maggio opererà il nuovo volo diretto per Calgary con B787 Dreamliner, con partenza dal Leonardo da Vinci la domenica alle ore 14 e arrivo a destinazione alle 16.33, ora locale. Dal 29 maggio, poi, i collegamenti saliranno da uno a tre a settimana, con partenza dallo scalo romano il venerdì, il sabato e la domenica. I passeggeri WestJet avranno poi la possibilità di volare via Calgary verso il Nordamerica, comprese le tratte da e per Vancouver, Edmonton, Winnipeg, Phoenix e Las Vegas.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli