Voli su Puglia e Sicilia, la battaglia delle rotte verso il Sud

Voli su Puglia e Sicilia, la battaglia delle rotte verso il Sud
14 Settembre 10:50 2020 Stampa questo articolo

Sono sempre di più i collegamenti aerei per Sicilia e Puglia. In un momento in cui l’industria del trasporto aereo non se la passa troppo bene, le rotte tra il nord Italia e il Sud continuano invece ad attirare gli investimenti della compagnie aeree, low cost e non solo.

Se per Alitalia, è dallo scorso luglio che sono stati potenziate le frequenze sui collegamenti da Roma per Catania e Palermo e da Milano per i due aeroporti siciliani e per Bari, l’ultimo annuncio in ordine di tempo è stato quello di Ryanair: a partire dall’8 ottobre aumenteranno i voli per Catania da una serie di scali della penisola: Bologna, Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Venezia-Marco Polo. Un aumento che fa segue solo di poche settimane quello che riguarda il potenziamento delle frequenze tra Milano Malpensa e Palermo (i voli diventeranno 17 a settimana, per tutto l’inverno 2020) e l’aumento dei servizi da Torino Caselle, dove per tutta la winter i collegamenti settimanali passano a 10 (5 in più) tra Torino e Catania, e a 8 (3 in più) tra Torino e Bari.

Altra compagnia, sempre low cost, a investire su Puglia e Sicilia è stata anche Wizz Air, che ha inaugurato la sua 36ª base a Catania, decidendo di posizionare due Airbus A321 all’aeroporto di Fontanarossa dal mese di ottobre. Accanto alla creazione della nuova base e al completamento delle 15 rotte già operative, il vettore ungherese ha anche introdotto 5 nuove rotte dalla città siciliana: tre nazionali, verso Roma Fiumicino, Bologna, Venezia; e due internazionali, verso Memmingen e London Luton. Ma non è tutto, perchè contemporaneamente all’apertura della base di Catania, Wizz Air ha anche annunciato l’introduzione della nuova rotta da Milano Malpensa a Bari, che verrà operata dall’8 ottobre con quattro frequenze alla settimana.

Obiettivo Sud Italia, infine, anche per easyJet che per la prossima estate ha deciso di effettuare ulteriore incremento dei collegamenti da Milano, con un aumento delle frequenze tra Malpensa e gli aeroporti di Catania, Palermo e Bari. Nella prossima stagione estiva, in particolare, la compagnia opererà fino a 8 voli giornalieri da Milano a Catania e viceversa, fino a 5 voli giornalieri da Milano a Palermo e viceversa e, infine fino a 5 voli giornalieri da Milano a Bari e viceversa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli