Voli cancellati, Air Transat rimborsa i Flight Travel Credit

Voli cancellati, Air Transat rimborsa i Flight Travel Credit
03 Maggio 09:08 2021 Stampa questo articolo

La canadese Air Transat, rappresentata in Italia dalla Rephouse Gsa di Tiziana Della Serra, annuncia al mercato la possibilità di offrire rimborsi ai viaggiatori che hanno ricevuto un credito di viaggio (il cosiddetto Flight Travel Credit) per voli cancellati causa pandemia dal 1° febbraio 2020 al 28 aprile 2021.

Un’azione, questa, frutto di un importante accordo di finanziamento con la Canada Enterprise Emergency Funding Corporation (Ceefc).

«Abbiamo aspettato con impazienza questo momento e sappiamo che anche i nostri clienti lo hanno fatto – afferma Annick Guérard, chief operating officer di Transat – Ora che è stato raggiunto un accordo di finanziamento e che sono stati stabiliti i criteri di ammissibilità dal governo del Canada, siamo lieti di poter fornire ai nostri clienti questo aiuto tanto atteso».

Gli agenti di viaggi, inoltre, sottolinea la compagnia in una nota, “hanno dimostrato una resistenza e un sostegno incrollabili dall’inizio della crisi”.

Coloro che hanno un credito di viaggio dovranno presentare la richiesta di rimborso entro il 26 agosto 2021. Per farlo è necessario compilare il modulo di richiesta su airtransat.com/refunds, dove sono riepilogati i criteri di ammissibilità del rimborso.

L'Autore