Viva Wyndham Resorts, positivo il primo semestre 2017

Viva Wyndham Resorts, positivo il primo semestre 2017
11 Luglio 07:00 2017 Stampa questo articolo

Viva Wyndham Resorts continua a incassare buoni risultati in Italia. La conferma arriva a chiusura del primo semestre dell’anno – ad aprile la catena ha compiuto trent’anni – con le strutture in Messico e Bahamas stabili e quelle in Repubblica Dominicana a +1%. Viva Wyndham Resorts, inoltre, ha registrato un +2% rispetto al 2016, che tra l’altro era stato l’anno record per il brand in quanto a volumi di occupazione e giro d’affari (oltre 100 milioni di dollari).

«I festeggiamenti per il 30° compleanno sono andati molto bene. Sia quelli con il trade che quelli organizzati nei vari hotel. Siamo fiduciosi di poter replicare anche quest’anno il successo dell’operazione Bahamas condotta insieme ad Alpitour, cui abbiamo dato l’esclusiva del Viva Wyndham Fortuna Beach per l’estate in virtù dell’investimento sulla catena charter da Milano», ha commentato Giuliana Carniel, director sales & marketing Europe Viva Wyndham Resorts.

Il mercato italiano mostra di apprezzare sempre il format all inclusive. Nei mesi invernali gli ospiti sono in gran parte coppie e giovani, mentre a maggio e giugno prevalgono i viaggi di nozze. In estate? Tante famiglie. Grande interesse anche nei riguardi dello sport: per far fronte a questa esigenza sono state infatti potenziate le attività sportive disponibili, in particolare quelle al Viva Wyndham Dominicus Beach di Bayahibe, con nuove discipline come pa tuan chin, kiusho e paddle fitness.

 

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore