Visit Piemonte, accordo di promozione con il Convention Bureau Italia

Visit Piemonte, accordo di promozione con il Convention Bureau Italia
22 Luglio 11:39 2019 Stampa questo articolo

Accordo strategico per il Convention Bureau Italia con Visit Piemonte, la società in house della Regione partecipata anche da Unioncamere che si occupa della valorizzazione turistica del territorio piemontese. Con questa intesa la Regione Piemonte consolida la propria visibilità nel segmento Mice presentandosi a livello nazionale ed internazionale come destinazione unitaria di congressi e incentive e valorizzando tutte le peculiarità delle proprie aree. Da parte sua Convention Bureau Italia, grazie al recente ingresso di nuovi soci, arricchisce il proprio network e con un portfolio di oltre 3500 aziende della meeting industry italiana.

L’accordo proposto da Cb Italia offre alla Regione Piemonte e a tutti i suoi operatori della filiera molteplici vantaggi in termini di opportunità, visibilità e partecipazione alle fiere internazionali e agli eventi: i benefici dell’accordo sono infatti rivolti non solo a VisitPiemonte, ma anche a tutti gli operatori regionali che da oggi potranno partecipare alle attività B2B di promozione nazionale ed internazionale dell’offerta Mice italiana a tariffe agevolate.

«L’accordo con la Regione Piemonte rappresenta per noi una grandissima soddisfazione – sottolinea Carlotta Ferrari, presidente di Convention Bureau Italia – È la riprova della bontà del nostro progetto e del nostro operato. Se siamo arrivati a rappresentare oltre 3500 aziende su tutto il territorio nazionale è perché firmiamo sempre più membership di prestigio con tanti player che operano su più livelli e con istituzioni regionali che riconosco in CB Italia il punto di riferimento della meeting industry italiana».

Il primo appuntamento per dar seguito a questa intesa sarà la seconda edizione di Italy at Hand, The Event, prevista dal 7 al 9 novembre prossimi a Roma. L’evento firmato CB Italia vedrà 45 rappresentanti delle più importanti aziende internazionali incontrare direttamente nel nostro Paese il meglio dell’industria dei congressi e degli eventi italiano: l’accordo sottoscritto garantisce in esclusiva a VisitPiemonte uno spazio promozionale durante uno dei coffee break dell’evento.

«Il Piemonte è un territorio caratterizzato da una ricca offerta di cultura, arte, paesaggi e enogastronomia – evidenzia Luisa Piazza, direttore generale di VisitPiemonte – L’accordo con CB Italia è strategico rispetto al nostro obiettivo di proporci al settore Mice come una regione capace di accogliere, oltre ai congressi, anche eventi corporate e privati di varie tipologie. L’area dei Laghi (Maggiore e Orta) da oltre 40 anni è attiva sul mercato congressuale, offrendo strutture perfettamente attrezzate in grado di ospitare eventi con elevati numeri di partecipanti. I paesaggi vitivinicoli Patrimonio Unesco di Langhe Roero e Monferrato sono cornice ideale per accogliere incentive e piccoli meeting di lusso. Eppoi, ovviamente, Torino, dotata anche di un proprio Convention Bureau con i quale lavoriamo in stretto raccordo, offre l’eleganza di spazi multiformi in un contesto ricco di storia ma anche di grande modernità. E sulle restanti aree piemontesi stiamo sviluppando delle nuove proposte che faranno dell’intera regione una vera e propria terra di eventi».

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli