Virgin Atlantic è salva: ok al piano di ristrutturazione

Virgin Atlantic è salva: ok al piano di ristrutturazione
26 Agosto 09:58 2020 Stampa questo articolo

Il piano di ristrutturazione di Virgin Atlantic è stato approvato dai suoi creditori. Ad annunciarlo è stata la stessa compagnia aerea fondata da sir Richard Branson, dopo che l’ipotesi di salvataggio ha ricevuto il voto favorevole di quasi il 100% dei creditori.

“Oggi Virgin Atlantic ha raggiunto una tappa importante nella salvaguardia del suo avvenire ottenendo un sostegno schiacciante”, si legge in una nota.

Adesso, la prossima tappa è quella dell’udienza di fronte all’High Court londinese il 2 di settembre, quando il piano di ristrutturazione verrà approvato in via definitiva. Il giorno seguente, il 3 di settembre, è invece prevista un’udienza analoga negli Stati Uniti, dove Virgin aveva chiesto la protezione del Chapter 11.

Lo scorso mese di luglio Virgin Atlantic aveva raggiunto un accordo di principio con i suoi circa 200 creditori, allo scopo di raccogliere 1,2 miliardi di sterline da fronti privati per evitare il fallimento, dopo che la compagnia aveva rinunciato all’hub di Gatwick e tagliato 3.500 posti di lavoro.

Lo stesso Branson, azionista di maggioranza con il 51% del capitale, ha partecipato all’operazione di salvataggio portando in dote 200 milioni di sterline. L’altro azionista del vettore, Delta Air Lines (detiene il 49%), e’ ugualmente impegnato al salvataggio del Gruppo.

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore