«Travel like a local in Thailandia»: intervista esclusiva al ministro

01 agosto 07:00 2017 Stampa questo articolo

Promuovere e far conoscere l’altra Thailandia. Quella delle città ricche di storia del Nord, dei villaggi rurali, delle montagne verdi, dei centri culturali.
È questa la scommessa illustrata dai rappresentanti del governo di Bangkok in occasione del Thailand Travel Market 2017, tenutasi quest’anno nella regione del Mekong.

Perché? Lo spiega bene nel video in esclusiva per L’Agenzia di Viaggi Magazine il ministro thailandese del Turismo e dello Sport, Kobkarn Wattanavrangkul. «L’anno scorso il 70% dei visitatori internazionali sono stati repeater. Crediamo, quindi, che attraverso esibizioni, attività ed esperienze locali ed autentiche è possibile far conoscere altri luoghi speciali della Thailandia. La città di Chiang Mai, ad esempio, è stata scelta da giovani artisti locali e internazionali che producono e mettono in mostra i loro lavori».

Non solo spiagge, dunque, ma soprattutto viaggi che portano il turista a contatto con le comunità locali. «Le persone non vogliono viaggiare come turisti, ma come dei locali – aggiunge il ministro – La Thailandia è dunque sempre pronta a dare il benvenuto a tutti, come amici, come una famiglia, ancora ed ancora».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli