Viaggi negli Usa, l’Esta costerà 21 dollari

Viaggi negli Usa, l’Esta costerà 21 dollari
24 Maggio 11:12 2022 Stampa questo articolo

La U.S. Customs and Border Protection ha comunicato che dal 26 maggio prossimo sarà aumentata la inbound travel fee per l’utilizzo del sistema elettronico di autorizzazione al viaggio (Esta), che garantisce la permanenza negli Usa fino a 90 giorni e ha una durata di due anni. Il costo totale del visto elettronico, quindi, passerà da 14 a 21 dollari statunitensi.

L’Esta è obbligatorio per i viaggiatori in arrivo dai Paesi parte del Visa Waiver Program, ovvero il programma di viaggio senza visto a cui aderisce anche l’Italia. La fee per il suo rilascio passerà da 10 a 17 dollari a partire dalle ore 17.00 (Eastern Time, le ore 23 in Italia) del 26 maggio. Nella quota non sarà inclusa la “administrative fee”, che copre appunto le spese amministrative e che ammonta a 4 dollari.

I 40 Paesi parte del Visa Waiver Profgram, oltre all’Italia, sono: Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Cile, Corea del Sud, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Ungheria.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore