Viaggi in Turchia, ecco le regole d’ingresso nel Paese

by Redazione | 21 Settembre 2021 15:04

In attesa che venga rimosso – come fatto dalla Gran Bretagna[1] – il divieto di viaggi per turismo in Turchia, l’ambasciata ricorda agli italiani le regole per entrare nel Paese in vigore fino al prossimo 25 ottobre. Tutti i passeggeri devono compilare il Travel Entry Form[2] nelle 72 ore precedenti alla partenza. Un codice Hes di dieci caratteri verrà automaticamente generato dal sistema. Questo, che dovrà essere sempre portato con sé, sarà indispensabile per effettuare una serie di attività durante il soggiorno, come accedere a centri commerciali e utilizzare i mezzi pubblici.

A chi proviene dall’Italia ed è dotato di green pass non sarà richiesto l’esito negativo del test Pcr e non sarà applicata alcuna misura di quarantena. Chi non presenterà certificato vaccinale o di guarigione dovrà presentare il risultato negativo del test Pcr effettuato nelle 72 ore precedenti all’arrivo o di un test antigenico rapido effettuato non oltre le 48 ore precedenti l’ingresso nel Paese.

Chi entra in Turchia da tutti i varchi di frontiera può essere sottoposto a test a campione. In caso di positività, è previsto un periodo di quarantena di 14 giorni che potrà essere interrotto se il test Pcr effettuato al decimo giorno risulterà negativo.

minori di 12 anni sono esenti dalla presentazione del test molecolare/antigenico e del certificato vaccinale.

L’ultima ordinanza del ministero della Salute[3] italiano, che vieta fino al 25 ottobre agli italiani di recarsi in Turchia per turismo, consente di partire per esigenze di lavoro, saluto, studio, per ragioni di assoluta urgenza e per il rientro presso domicilio, abitazione o residenza propri o di persona, anche non convivente, con la quale vi è una comprovata e stabile relazione affettiva.

Tutti coloro che entreranno in Italia dalla Turchia (anche se muniti di green pass) dovranno sottoporsi a tampone molecolare o antigenico nelle 72 ore precedenti all’ingresso, osservare una quarantena di 10 giorni e sottoporsi a nuovo test al termine di tale periodo. 
Niente isolamento solo se il viaggio in Turchia ha avuto una durata di meno di 120 ore. Obbligatoria anche la compilazione del Plf – Passenger Locator Form[4] digitale, che in caso di impedimento tecnologico può essere sostituito da un’autocertificazione scaricabile qui[5].

Endnotes:
  1. come fatto dalla Gran Bretagna: https://www.lagenziadiviaggi.it/gli-inglesi-tornano-in-egitto-quando-tocchera-agli-italiani/
  2. Travel Entry Form: https://register.health.gov.tr
  3. ultima ordinanza del ministero della Salute: https://www.lagenziadiviaggi.it/litalia-riapre-ai-turisti-extra-ue-purche-vaccinati-e-tamponati/
  4. Plf – Passenger Locator Form: https://app.euplf.eu/#/
  5. scaricabile qui: https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2021/03/modulo_rientro_sintetico_05_marzo_2021_compilabile.pdf

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/viaggi-in-turchia-ecco-le-regole-dingresso-nel-paese/