Viaggi e destinazioni sostenibili: la guida della European Travel Commission

Viaggi e destinazioni sostenibili: la guida della European Travel Commission
16 Settembre 10:15 2021 Stampa questo articolo

Venti case studies che analizzano come dmc e destinazioni in tutto il mondo hanno implementato con successo pratiche turistiche più sostenibili non soltanto dal punto di vista ambientale, ma anche dal punto di vista economico e sociale.

La European Travel Commission, organizzazione che rappresenta 33 enti nazionali del turismo in Europa, pubblica un nuovo manuale sulle pratiche di promozione del turismo sostenibile, disponibile per il download gratuito dal sito web di Etc.

La pubblicazione, è una guida che spiega come le organizzazioni turistiche nazionali e locali (Nto e Dmo) possono incoraggiare gli attori del turismo a ogni livello a costruire pratiche di turismo sostenibili nelle loro operazioni quotidiane.

Etc punta molto sul ruolo che le organizzazioni turistiche nazionali e locali europee possono avere nel riunire gli stakeholder della filiera e sviluppare una visione condivisa per l’implementazione del turismo sostenibile. Questa visione incoraggia quindi gli enti a lavorare con partner commerciali e accademici, nonché con il settore pubblico e le associazioni industriali per generare identificare modalità di viaggio più rispettose dell’ambiente e delle comunità locali.

Il manuale riconosce inoltre che le organizzazioni di viaggi e turismo, in particolare le piccole e medie imprese (Pmi), hanno spesso difficoltà a navigare nella complessa gamma di schemi di accreditamento, sistemi di monitoraggio, e meccanismi di finanziamento, che investire nella sostenibilità comporta.

Esempi di pratiche responsabili, insieme a una serie di raccomandazioni pratiche, sono presentati nel manuale.

Commentando la pubblicazione, Luís Araújo, presidente di Etc, ha dichiarato: «le destinazioni hanno un ruolo cruciale da svolgere nel rafforzare la posizione dell’Europa e guidare la trasformazione verso un mondo post-pandemia. A tal fine, Etc si aspetta che questo manuale favorisca la condivisione delle conoscenze e agisca da veicolo per Nto e Dmo per rendere le loro destinazioni più sostenibili e resilienti a lungo termine. Questo manuale fornirà una piattaforma per condividere casi di studio e azioni basati sull’evidenza che potrebbero essere implementati dalle destinazioni per incoraggiare sia la domanda che l’offerta turistica ad agire in modo responsabile. Riteniamo che questo manuale sosterrà le destinazioni europee nei loro sforzi per costruire un settore turistico più rispettoso dell’ambiente e che andrà ugualmente a beneficio delle economie e delle comunità locali negli anni a venire».

La pandemia ha agito da grande catalizzatore per la domanda di adozione di pratiche che riducano gli impatti negativi del turismo, e la sostenibilità si è rivelata un driver sempre più importante delle decisioni di acquisto dei viaggiatori e un punto chiave di competitività per le imprese turistiche europee. I player del settore sono quindi chiamati a cercare di capitalizzare queste tendenze e incorporare principi sostenibili in destinazioni di tutte le dimensioni.

L'Autore