Verso Bmt 2021, i protocolli di sicurezza della fiera di Napoli

Verso Bmt 2021, i protocolli di sicurezza della fiera di Napoli
25 Maggio 09:56 2021 Stampa questo articolo

Si avvicina la data d’inizio della Bmt a Napoli. La Borsa Mediterranea del Turismo, organizzata come sempre da Progecta e in programma alla Mostra d’Oltremare dal 18 al 20 giugno 2021, si svolgerà in presenza: in parte open air nel parco monumentale della mostra, in parte nei tradizionali padiglioni interni con maglie espositive allargate e distanziamento.

Il layout della manifestazione è stato rinnovato nella disposizione degli spazi e nei percorsi, studiato da un team di architetti per garantire la massima sicurezza. Gli organizzatori hanno adottato il protocollo di sicurezza ufficiale Aefi-Bmt, che regolamenta gli eventi fieristici, illustrato anche in un video.

ACCESSI E PERCORSI. La prima raccomandazione è pre-accreditarsi online e stampare il badge di accesso da esibire all’ingresso. Accesso e uscita alla manifestazione sono separati. Ogni padiglione ha varchi multipli per entrare e uscire, che resteranno sempre aperti per garantire un costante ricambio d’aria. All’ingresso sarà misurata la temperatura a tutti con termoscanner e l’accesso sarà vietato per temperature superiori ai 37.5. Gli orari di apertura sono estesi e prolungati. Ci sarà il controllo degli ingressi con il contapersone e dei flussi di visitatori all’interno dei padiglioni. L’utilizzo della mascherina è obbligatorio e ci saranno punti di distribuzione per chi ne fosse sprovvisto. Previsti totem con dispenser disinfettante all’ingresso dei padiglioni e nei punti strategici. Tra ciascuno stand ci saranno corridoi di minimo 3 metri.

SANIFICAZIONE. I padiglioni, le aree convegni e workshop, le aree ristorazione, le toilette, le navette di collegamento saranno sanificate costantemente. Presente anche un tunnel sanificante e sarà utilizzato un generatore di ozono per la purificazione dell’aria. Le moquette che indicheranno anche il distanziamento da tenere sono realizzate con tessuti antibatterici.

CONVEGNI E WORKSHOP. Conferenze, workshop e attività saranno riorganizzati nel rispetto delle distanze: spazi raddoppiati, tavoli e sedute distanziati, materiale informativo digitalizzato.

RISTORAZIONE E CATERING. Le attività dei bar e ristorazione seguiranno i protocolli vigenti. In particolare, le aree ristoranti sono raddoppiate e posizionate all’esterno con tavoli e sedute distanziati; sono distanziati anche i varchi di ingressi e uscite; la somministrazione avverrà al tavolo e si potranno prelevare lunch box al buffet. Possibile anche il delivery presso lo stand.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore