Venezia Lido, 132 milioni per il resort da Cdp, Th e Med

Venezia Lido, 132 milioni per il resort da Cdp, Th e Med
14 giugno 16:18 2019 Stampa questo articolo
Un progetto riqualificazione dell’ex Ospedale a Mare al Lido di Venezia che coinvolgerà Cdp, Th Resorts e Club Med. In tutto, un investimento di 132 milioni di euro interamente sostenuto dal Gruppo che fa capo a Fabrizio Palermo, e che vedrà la luce nel 2022 (alcuni dicono 2023) con la costruzione di due resort (uno a cinque stelle per l’operatore transalpino, l’altro a quattro stelle), per un totale di 525 camere, alcuni spazi comuni e un’azienda ospedaliera restituita alla comunità locale.

«Il Lido rappresenta alla perfezione quello che vogliamo fare con il turismo: progetti concreti sul territorio, che servono a riqualificarlo e creano posti di lavoro», ha detto durante la cerimonia di presentazione dell’iniziativa l’amministratore delegato di Cdp. Una volta a regime, infatti, saranno circa 500 i nuovi posti di lavoro, grazie a un giro d’affari annuo dei due resto pari a 14 milioni di euro e ricadute economiche, tra impatti indiretti e indotti, che toccheranno quota 77 milioni di euro.

Ma non è tutto, perché sempre sotto la regia di Cdp, e la partnership d Th Resorts e Università Iulm, sul terreno dell’ex Ospedale Marino prenderà vita “The Italian Hotel School”, accademia di formazione di alto livello che sarà la prima ad operare sul territorio italiano.

«Con la firma dell’accordo, Cdp ribadisce la sua intenzione di supportare in modo strategico un settore di grande importanza come quello turistico», ha proseguito Palermo, sottolineando come attualmente la partecipata del ministero dell’Economia e delle finanze abbia già finanziato la realizzazione di sette strutture ricettive su tutto il territorio italiano, per un totale di 2.000 camere in 6 regioni. 

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli