VeganTravel.com, ecco la community per viaggiatori vegani

VeganTravel.com, ecco la community per viaggiatori vegani
12 Giugno 09:41 2017 Stampa questo articolo

“VeganTravel è una community dove i vegani di tutto il mondo possono condividere le proprie passioni per il viaggio e l’avventura, aiutare a promuovere e far crescere l’interesse nel veganesimo, fare luce sulle difficoltà che gli animali stanno affrontando nel mondo, e aiutare a costruire un mondo più sostenibile e caritatevole”.

Si presenta così Vegantravel.com, fondata nell’ottobre 2015 da “otto vegani, un vegetariano e due onnivori” fra Nord America ed Europa: la community vuole riunire viaggiatori vegani da tutto il mondo per raccontare le proprie esperienze e dare suggerimenti sul come riuscire a viaggiare facilmente, in linea con uno stile di vita che opinione diffusa vuole troppo difficile da gestire fuori dalla propria quotidianità.

Nella community, esclusivamente in lingua inglese, è infatti possibile seguire i viaggiatori più esperti che, attraverso i loro blog e vlog (sulla cui attendibilità abbiamo già riflettuto), condividono avventure e consigli per individuare luoghi, ambienti, locali vegan friendly in un mondo che progressivamente si sta sempre più adattando anche a questo nuovo stile di vita che si fonda sull’esclusione di qualsiasi forma di sfruttamento degli animali, da un punto di vista principalmente nutrizionale ma non solo – tanto che possiamo trovare consigli vegani anche sul cosa mettere in valigia, come organizzarsi con le compagnie aeree o quali applicazioni scaricare sul cellulare prima della partenza.

Lo scopo di VeganTravel è quello di costruire una risorsa divertente e facile da usare per i vegani appassionati di viaggi, o per aspiranti tali – dell’una o dell’altra categoria.

Se da una parte infatti, questa community è ricca di consigli sul come e dove muoversi, dall’altra suo scopo primario rimane quello di costituire una piattaforma di aggregazione per tutti coloro che fanno questa scelta di vita o che ne sono affascinati ma non sanno come intraprenderla.

La dimensione dell’incontro è fondamentale come in ogni community che si rispetti: per questo ci sono molte segnalazioni riguardo a gruppi vegani locali in cui potersi inserire nel caso di un viaggio in quella sede, o a eventi vegan friendly a cui poter partecipare durante il proprio soggiorno.

All’interno della community, si moltiplicano i nuovi utenti iscritti che con i loro blog e vlog vanno ad arricchire le esperienze e le conoscenze utili per questa categoria di viaggiatori sempre in crescita: un trend che in misura sempre maggiore si sta imponendo come una variabile incisiva nel cambiamento del panorama turistico contemporaneo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Chiara Mininni
Chiara Mininni

Guarda altri articoli