Valtur, la roadmap dei fratelli Pagliara

Valtur, la roadmap dei fratelli Pagliara
11 Ottobre 08:56 2018 Stampa questo articolo

Un piano industriale che guarda avanti fino al 2021. Villaggi anche sul lungo e medio raggio, oltre al mare Italia. Squadra marketing potenziata. E l’obiettivo di essere leader di mercato nel target medio-alto. È la roadmap tracciata dai fratelli Pagliara per la Valtur dell’era Nicolaus, alla sua prima uscita pubblica a Ttg Travel Experience.

Forte del finanziamento di Mediocredito Italiano (Banca Intesa Sanpaolo), l’azienda di Ostuni che ha rilevato il brand da Investindustrial ora punta dritta al futuro e battezza a Rimini il nuovo slogan “Io? Valtur!”, impresso sulle gigantografie della fiera. Un claim, spiega l’azienda, «che richiama il dna Valtur: un brand magnetico, profondamente connesso alle persone», perché «al centro dell’intero progetto c’è l’ospite, com’è sempre stato».

Come anticipato nei mesi scorsi, le insegne si leveranno nel 2019 con un prodotto rinnovato. Un concept che giura fedeltà alla storia di Valtur, pur anticipando le future tendenze di mercato.

«Per questo – spiega in una nota il direttore generale di Nicolaus, Giuseppe Pagliara – abbiamo ingaggiato risorse di esperienza internazionale nel campo della comunicazione e della progettazione della filosofia e del format. In più stiamo conducendo ricerche di mercato per meglio comprendere le esigenze del target, per capire come reagisce alle innovazioni che intendiamo apportare sul mercato».

Un percorso che individua i suoi protagonisti «negli storici clienti Valtur, coloro che hanno vissuto l’esperienza in villaggio da teenager e che ora sono adulti con figli; chi riconosce in Valtur un marchio leader e desidera entrare in questo mondo. E un panel di agenzie di viaggi che con la loro esperienza forniranno preziosi spunti».

Nel frattempo, è in fase di strutturazione l’offerta 2019. «Saremo estremamente selettivi, le strutture che sceglieremo dovranno essere coerenti con il posizionamento del brand. Guarderemo al mare Italia, territorio d’elezione per il nostro Gruppo, spingendo lo sguardo all’estero di medio e lungo raggio», conferma Pagliara, che ricorda come Nicolaus abbia raddoppiato il fatturato negli ultimi quattro anni e come l’acquisizione del marchio «Valtur rappresenti un acceleratore nel suo percorso di crescita».

E se gli obiettivi quantitativi sono ancora indefiniti, quelli qualitativi sono ben chiari ai fratelli Pagliara: «Essere leader del segmento delle vacanze mare di livello medio-alto, con un indice di soddisfazione del cliente superiore al 98%. Ma leader anche nell’approccio al mercato e nell’innovazione». Per scrivere, finalmente, una nuova gloriosa pagina di storia Valtur.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Roberta Rianna
Roberta Rianna

Direttore responsabile

Guarda altri articoli