Usa, verso la ripartenza delle crociere a novembre

Usa, verso la ripartenza delle crociere a novembre
01 Ottobre 12:42 2020 Stampa questo articolo

Il “no sail order” dei Center for Disease Control and Prevention (Cdc) americani sulle navi da crociera dovrebbe terminare il 31 ottobre. Si fa quindi strada l’ipotesi del ritorno delle crociere negli Stati Uniti dal 1° novembre.

Già per quanto riguarda i Caraibi, le compagnie hanno confermato la programmazione nei porti messicani.

Secondo l’articolo di Axios scritto dal reporter della Casa Bianca Jonathan Swan, nonostante il direttore del Cdc Robert Redfield volesse prolungare lo stop fino a fine anno, gli Stati Uniti si stanno preparando alla ripresa della navigazione a novembre.

L’attuale “no sail” è scaduto alla fine di settembre e la pausa autoimposta da Clia termina alla fine di ottobre.

Al momento non c’è l’ufficialità della ripartenza statunitense, e ci sono compagnie come la Disney Cruise Line, che hanno esteso le cancellazioni a dicembre, e altre come P&O Cruises, che stanno guardando al 2021. Mentre, come sappiamo, l’Europa e altre zone del mondo hanno riavviato le operazioni.

Clia nel frattempo ha presentato i suoi piani per una graduale ripresa degli Stati Uniti e il gruppo Healthy Sail di Norwegian Cruise e Royal Caribbean hanno fornito le informazioni richieste ai Cdc.

Anche l’American Society of Travel Advisor (Asta) ha invitato i Center for Disease Control and Prevention revocare lo stop, scrivendo in una lettera che “non devono ignorare le conseguenze economiche catastrofiche del no sail order su agenzie di viaggi e indotto legato alle crociere”.

Chiaramente gli ospiti devono sapere che si tratterà di una ripartenza graduale e programmata, con capacità ridotta all’inizio e poche partenze, mentre l’industria crocieristica continua il suo lavoro nell’individuare le migliori policy di sicurezza per passeggeri ed equipaggio.

Il piano di riavvio, presentato da Clia, richiede misure di salvaguardia, inclusi test Covid-19 universali, l’uso obbligatorio di mascherine facciali quando non è possibile mantenere la distanza fisica e l’offerta di escursioni a terra autorizzate solo dalle compagnie di crociera per preservare il desiderato livello di protezione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli