Uk, la denuncia dell’Abta: “Caos nel trasporto aereo”

by Andrea Lovelock | 22 Giugno 2020 9:48

Arriva dalla Gran Bretagna la denuncia del caos nella ripartenza del trasporto aereo, con repentini cambi di date a colpi di annunci: rispetto ad alcuni giorni fa, Jet2 ha fatto slittare la ripresa dei suoi voli dal 17 giugno al 1° luglio, mentre Ryanair che la scorsa settimana confermava il fermo fino alla fine del mese, ha ripreso i voli il 21 giugno.

Dal canto suo British Airways non ha ancora ufficializzato la ripresa dei suoi voli long haul che potrebbero comunque essere ripristinati tra il 1° e il 5 luglio.  La compagnia di bandiera è comunque tra quelle aerolinee che, per le prenotazioni effettuate tra il 1 giugno e il 31 agosto, ha previsto un voucher utilizzabile fino all’aprile 2022. Mentre easyJet, che ha ripreso parzialmente i suoi operativi ha comunicato che entro età luglio ripristinerà oltre la  metà delle sue 1.022 rotte.

Ancora più articolata la ripartenza di Tui che ha comunicato ai suoi clienti  l’intenzione di garantire voli solo in quelle destinazioni dove è stata rimossa la quarantena. Secondo l’agenzia di stampa MyLondon questo incerto scenario operativo sta disorientando sia i consumer he gli operatori. Di fronte a queste altalenanti comunicazioni infatti, la stessa Abta, l’influente associazione di operatori e agenti di viaggi britannici, richiama l’attenzione del governo e delle autorità dei trasporti ad una maggiore uniformità nella ripartenza del trasporto aereo, perché altrimenti sarà difficile programmare anche la nuova pianificazione delle vacanze.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/uk-la-denuncia-dellabta-caos-nel-trasporto-aereo/