Tutto sull’inverno Veratour: nuovi villaggi e tour in catalogo

by Maria Grazia Casella | 30 Settembre 2019 10:45

Veratour si prepara a festeggiare i 30 anni di attività regalandosi il miglior anno di sempre. Il tour operator chiude il 2019 con 245 milioni di fatturato (+12%) e punta a raggiungere 285 milioni entro il 2021, pur mantenendo un’elevata incidenza della redditività. Nel 2018 l’Ebitda è stata infatti pari a 14 milioni, mentre per quest’anno la cifra dovrebbe essere addirittura superiore.

È uno Stefano Pompili decisamente carico quello che, davanti ai 200 agenti di viaggi intervenuti all’evento annuale di Veratour tenutosi a Minorca, annuncia i risultati dell’esercizio in chiusura, soffermandosi ad analizzare l’andamento delle singole destinazioni: «Il 2019 è cresciuto molto sul Nord Africa. La Tunisia con +110%, tra Kelibia e Djerba, ha influito molto e al momento siamo il primo player sul mercato italiano. Bene anche l’Egitto con +68%: siamo arrivati a fare 2000 passeggeri a settimana su 3 villaggi, numeri che non si vedevano da anni».

Ma ci sono anche prodotti che fanno fatica: «Per esempio la Grecia è rimasta ferma e l’Italia registra un -2%. La Spagna ha aumentato i prezzi a dismisura e ciò ha creato difficoltà. In controtendenza Minorca, l’isola che ha performato meglio delle Baleari, riscuotendo un apprezzamento molto alto e su cui quindi torniamo a investire. Il Lord Nelson, della catena Globales, è tra le novità del prossimo anno».

«Ripresa eccellente dei Caraibi (+20%), complice l’apertura di Antigua – prosegue Pompili – Crescono a doppia cifra i viaggi con voli di linea per il terzo anno e intendiamo investire molto anche su questo prodotto. Soprattutto vogliamo essere sempre più punto di riferimento per il cliente di fascia alta per affidabilità, garanzia, qualità e certezza dei servizi offerti, trasparenza».

NOVITÀ DI PRODOTTO. Due le novità sul lungo raggio per l’inverno. Alle Maldive il Veracub AAAvee Nature’s Paradise, una costruzione realizzata solo con legno di palma da cocco e materiali ricavati dall’isola, con 33 unità, ambiente informale barefoot e una bellissima barriera corallina. A Mauritius, il VeraResort Lagoon Attitude (ex TUI Sensimar): 182 camere a Anse La Raie sulla Costa Nord, proposto in formula Adults Only.

Sul corto raggio, al già annunciato Lord Nelson a Minorca, 32 camere in esclusiva per l’Italia con formula solo adulti over 16 anni, si aggiungono il VeraResort America a Maiorca, 60 camere all inclusive, e il Veraclub Modica Beach Resort, 111 camere in formula club a Marina di Modica, in Sicilia.

«L’impegno è a mantenere alto il format vincente Veraclub – commenta il contracting manager Maurizio Facchin – che ha come punti di forza cucina, assistenza, animazione in strutture alberghiere di qualità ottimamente posizionate, che portano a una customer satisfaction che stando ai dati di “Vota la tua vacanza” dell’estate si attesta al 94% per giudizio generale, assistenza, servizi hotel, animazione, e anche superiore per sport (96%) e miniclub (98%)». Una qualità riconosciuta anche da TripAdvisor con 27 Certificati di Eccellenza 2019 e 2 Travellers’ Choice 2019. Decisamente elevata è anche la customer loyalty, con un 43% di clienti repeater che in alcuni villaggi, come il Suneva, arrivano al 75%.

CATALOGHI CON VOLI DI LINEA. Nelle prossime settimane arriveranno in agenzia anche i nuovi cataloghi Viaggi Go East e Viaggi Go West nati, come precisa il direttore commerciale Massimo Broccoli, «dall’esigenza di affiancare al prodotto villaggi una programmazione con voli di linea per una serie di motivi. Innanzitutto la flessibilità che ti permette di combinare il viaggio come vuoi, il fatto di avere un prodotto “sartoriale” e, nel nostro caso specifico, per combinare un’esperienza di viaggio, quindi un tour, un circuito, con la possibilità di soggiornare in un Veraclub. Una formula che piace moltissimo ad agenzie e clienti e quindi abbiamo sviluppato questi due cataloghi verso l’Asia e gli Stati Uniti».

Fondamentali sono pertanto anche le sinergie con le compagnie aeree. Prima fra tutte «Neos, per la quale siamo il secondo t.o. dopo Alpitour – sottolinea Pompili – poi Blue Panorama con cui abbiamo una buona partnership sui Caraibi, ma anche Alitalia, da Roma per tutto il corto raggio e ora anche sulle Maldive da Milano e su Mauritius da Roma».

ASSICURAZIONE E INCENTIVI. Intanto, sul piano commerciale, dal 2020 parte il progetto denominato “Metti al sicuro il bello della tua vacanza”, che prevede iniziative sul fronte assicurativo e del pricing.

Così nasce Vera Assistance, la nuova polizza base inclusa in tutti i pacchetti che, tra gli altri servizi, comprende: assistenza illimitata h24 tramite la centrale operativa di Europ Assistance a livello mondiale, aumento dei massimali per spese mediche in viaggio fino a euro 250.000; scoperto fisso in caso di annullamento del viaggio per qualsiasi imprevisto documentabile.

Vera Top, è invece la polizza integrativa facoltativa, acquistabile al momento della prenotazione, che perfeziona la copertura con garanzia rischio zero che tutela in caso di eventi fortuiti e di forza maggiore durante la vacanza; aumento dei massimali delle spese mediche in viaggio fino a 500.000 euro; ampliamento delle cause di annullamento del viaggio. Dal 16 dicembre sarà inoltre disponibile un portale online per gestire polizze, caricare documenti e avere aggiornamenti sulle pratiche anche attraverso un’app dedicata.

Prezzo Block è, poi, l’iniziativa commerciale di Veratour che mette al riparo i clienti da eventuali adeguamenti carburante e/o valutari. Si può sottoscrivere facoltativamente all’atto della prenotazione, prenotando con almeno 60 giorni di anticipo rispetto alla partenza.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/tutto-sullinverno-veratour-nuovi-villaggi-e-tour-in-catalogo/