Turismo spaziale, Virgin Galactic sbarca a Wall Street

Turismo spaziale, Virgin Galactic sbarca a Wall Street
29 Ottobre 10:01 2019 Stampa questo articolo

Esordio a Wall Street con il ticker Spce per Virgin Galactic, la società spaziale fondata da Richard Branson che persegue l’obiettivo di portare turisti nello spazio, e a cui Forbes attribuisce un patrimonio netto di 3,9 miliardi di dollari.

Lo sbarco al New York Stock Exchange (Nyse) di Virgin Galactic segue la raccolta di 800 milioni di dollari grazie a un accordo con Social Capital Hedosophia Holdings, società avviata dall’ex manager di Facebook Chamath Palihapitya. Questa operazione ha consentito alla società di Branson di raccogliere fondi aggirando il tradizionale processo dell’Ipo.

Virgin Galactic, stando a quanto risulta agli organi di stampa internazionali, ha attirato fino ad ora circa 600 clienti, fra i quali ci sarebbero anche Leonardo DiCaprio e Justin Bieber, che si sono impegnati a pagare 250mila dollari per andare nello spazio.

In una dichiarazione, riportata da Forbes, Richard Branson ha espresso il suo entusiasmo per la quotazione: «Virgin Galactic è dotata di tutte le premesse necessarie per sfruttare appieno le opportunità offerte dal settore aerospaziale commerciale, che è in rapida crescita. Abbiamo portato a termine la nostra missione e ci si profila un futuro roseo in cui accompagneremo nello spazio un numero sempre più folto di astronauti».

  Categorie

L'Autore