Turismo sostenibile, il progetto di San Marino, Marche ed Emilia Romagna

Turismo sostenibile, il progetto di San Marino, Marche ed Emilia Romagna
30 Luglio 11:29 2020 Stampa questo articolo

Nasce durante uno dei più complicati periodi della storia moderna, da un’idea della Segreteria di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino, e con l’endorsement dell’Unwto e il sostegno del Mibact, il Progetto di sviluppo del turismo sostenibile, al centro dell’attività del Ttt, Tavolo territoriale per il turismo, un gruppo di lavoro qualificato che coinvolge lo Stato di San Marino, due Regioni italiane (Marche ed Emilia Romagna), 107 Comuni e i nove Castelli sammarinesi.

L’ambizioso progetto si propone di creare una rete in grado di coordinare un’offerta turistica capace di valorizzare le comuni eccellenze di un territorio vasto, unico e ricco di opportunità di vacanza, eventi, sport e cultura con un approccio innovativo che consenta di condividere valori e ideali, in linea con le indicazioni delle organizzazioni internazionali, che invitano a guardare al futuro del turismo e a renderlo più resiliente e sostenibile.

Quello che è emerso in una giornata di lavori, che si è aperta con gli inni nazionali di Italia e San Marino e con un minuto di raccoglimento per le vittime del Covid-19, è l’assoluto valore di un progetto che vuole dar vita ad un sistema aggregato di valore turistico, finalità declinata in una serie di obiettivi generali e di iniziative da portare avanti nel proseguo dei lavori del Ttt, che non ha nessuna intenzione di fermarsi alla mera attività di confronto ma intende, invece, entrare nel minor tempo possibile nella fase d’azione per una sinergica attività che acceleri la sfida dei territori attraverso la cooperazione interna, l’integrazione e la sistematizzazione delle opportunità.

Lorenza Bonaccorsi, sottosegretario al Mibact, ha dichiarato: «Il ministero per i Beni e per le Attività Culturali e per il Turismo condivide e sostiene la visione strategica che c’è dietro questo Tavolo Turistico Territoriale, ovvero un nuovo modello di governance e di cooperazione transnazionale diretto a rimodulare su linee di sostenibilità le politiche di sviluppo turistico che la Repubblica di San Marino ha deciso di realizzare in collaborazione con le Regioni Emilia Romagna e Marche e le molte amministrazioni comunali localizzate nel raggio della costa adriatica. Per il Mibact è assolutamente da condividere l’attenzione prioritaria data alla sostenibilità del turismo, un approccio che stiamo portando avanti da alcuni anni, attraverso il Piano Strategico del Turismo, e che persegue gli obiettivi indicati dalle Nazioni Unite all’interno dell’Agenda 2030».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore