Turchia, al via le vaccinazioni per gli operatori del turismo

Turchia, al via le vaccinazioni per gli operatori del turismo
16 Marzo 14:40 2021 Stampa questo articolo

Campagna di vaccinazione anti Covid-19 per gli addetti del turismo in Turchia, in coordinamento con il ministero della Cultura e del Turismo, il ministero della Salute e l’Agenzia per la promozione e lo sviluppo del Turismo della Turchia (Tga).  Il Paese si aspetta una ripresa importante dei flussi turistici, e il comparto travel con i suoi addetti ha la priorità nella vaccinazione.

L’iniziativa è parte del “Programma di Certificazione Safe Tourism” – lanciato nel giugno del 2020 – con l’obiettivo di accogliere i viaggiatori internazionali in vista della prossima stagione turistica, e di farlo garantendo la salute e la sicurezza dei lavoratori del turismo e della popolazione locale. La Turchia in questi mesi ha attuato rigorose linee guida in materia di salute e sicurezza e ha intrapreso tutte le misure necessarie per continuare costantemente a garantirle.

Il ministero della Cultura e del Turismo ha fortemente voluto che i dipendenti del travel rientrassero nel programma di vaccinazione, affinché i servizi turistici potessero restare aperti tutto l’anno. Si vaccineranno dipendenti di strutture ricettive, dipendenti di ristorantiguide turistiche, agenti di viaggi già registrati nel “Programma di Certificazione Safe Tourism”.

È stata lanciata una piattaforma – dove le strutture turistiche possono registrare i propri dipendenti per la vaccinazione – che include tutti i principali attori dell’industria del turismo all’interno del “Programma di Certificazione Safe Tourism”, comprese le strutture ricettive, i ristoranti, i veicoli utilizzati per i tour e i transfer e le guide turistiche. I rappresentanti ufficiali delle strutture turistiche potranno registrare i loro attuali dipendenti.

La Turchia continuerà a investire nel suo protocollo per rafforzare la posizione di destinazione tra le più sicure al mondo. Il Paese è stato uno dei primi ad adottare misure a cui hanno aderito obbligatoriamente tutti gli hotel con più di 30 camere. A oggi, sono più di 8000 le strutture alberghiere che hanno ottenuto la certificazione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore