Tui Group ferma la maggior parte delle operazioni

Tui Group ferma la maggior parte delle operazioni
16 Marzo 12:21 2020 Stampa questo articolo

Tui Group ha annunciato che sospenderà “la stragrande maggioranza delle operazioni di viaggio” fino a nuovo avviso a causa dell’epidemia di coronavirus. Una dichiarazione arrivata la sera di domenica 15 marzo, che segue le linee guida del governo tedesco e riguarda pacchetti di viaggio, crociere e alberghi.

La nota di Tui evidenzia che “questa sospensione temporanea ha lo scopo di contribuire agli sforzi governativi globali per mitigare gli effetti della diffusione del Covid-19″.  Il gruppo dichiara inoltre che il consiglio di amministrazione ha deciso di ritirare le previsioni per l’esercizio finanziario 2020 e di non poter fornire le nuove indicazioni, viste le circostanze.

“A causa dell’escalation senza precedenti del Covid-19, il consiglio di amministrazione di Tui valuta costantemente la situazione e sta prendendo in considerazione una serie di azioni a supporto di clienti, colleghi e parti interessate – si legge nella nota – Il Gruppo ha una liquidità di circa 1,4 miliardi di euro e le performance da inizio anno erano in linea con le aspettative precedenti al coronavirus. Stiamo adottando misure per mitigare l’effetto delle perdite. Inoltre, abbiamo deciso di richiedere garanzie in materia di aiuti di Stato a sostegno dell’impresa fino al ripristino delle normali operazioni”.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore