Tui congela le azioni dell’oligarca russo Mordashov

Tui congela le azioni dell’oligarca russo Mordashov
03 Marzo 12:00 2022 Stampa questo articolo

L’oligarca Alexey Mordashov, l’uomo più ricco di Russia, si è dimesso dal consiglio di sorveglianza del colosso tedesco Tui Group in seguito alle sanzioni emanate dall’Unione Europea nei suoi confronti come misura di contrasto all’invasione russa dell’Ucraina.

Mordashov è il principale azionista del tour operator Tui e controlla il 34% del capitale (per un valore di mercato di poco inferiore agli 1,2 miliardi di euro). Tali azioni – secondo il comunicato Tui – sono state congelate e sottratte alle disponibilità dell’oligarca. il resto delel quote azionarie del colosso tedesco (66%) sono controllate da investitori privati e istituzionali provenienti da Germania, Ue, Regno Unito e Usa.

La nota di Tui, inoltre, ricorda che lo scopo delle sanzioni è impedire a Mordashov (azionista del Gruppo da circa 15 anni ed entrato nel consiglio di sorveglianza nel 2016) di vendere i titoli e di “realizzare qualsiasi incasso o profitto dal suo investimento”.

Secondo il ceo di Tui, Fritz Joussen, le sanzioni contro Mordashov non avranno «conseguenze negative durature»; mentre la nota stampa del Gruppo ribadisce che le sanzioni riguardano Mordashov come persona, “non il Gruppo Tui di cui è un azionista”, sanzioni che non hanno alcun impatto sulla società “gestita dal consiglio di amministrazione, come nel caso di qualsiasi altra spa tedesca”.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore