TripAdvisor, buoni regalo per aiutare le comunità locali

TripAdvisor, buoni regalo per aiutare le comunità locali
07 Aprile 13:49 2020 Stampa questo articolo

TripAdvisor ha lanciato la prima di una serie di iniziative per fornire supporto economico immediato alle comunità locali, permettendo agli utenti e viaggiatori di assistere i business dei viaggi e dell’ospitalità coinvolti dalla pandemia Covid-19 nella ripresa a lungo termine. Tra le azioni messe in campo, la possibilità di acquistare buoni regalo; la scoperta di servizi di consegna a domicilio o di asporto per supportare i ristoranti locali.

Inoltre la TripAdvisor Foundation è impegnata a donare 1 milione di dollari per sostenere le organizzazioni che assistono le popolazioni più vulnerabili nel mondo in risposta al coronavirus e le comunità possono supportare le persone coinvolte nella crisi condividendo sui social media l’amore per i loro ristoranti preferiti – con l’hashtag #LoveYourLocal su account pubblici di Twitter, Facebook o Instagram – che porterà alla raccolta di 150.000 dollari di co-donazioni da parte della TripAdvisor Foundation.

La fondazione donerà 1 dollaro, fino a un totale di 150mila, per ogni pubblicazione di: foto della ricevuta del buono regalo dal ristorante preferito in qualunque parte del mondo; link a una recensione di TripAdvisor sull’esperienza preferita al ristorante; piatto preferito del ristorante preferito con link alla pagina del ristorante sulla piattaforma; tributo allo chef o all’esperienza gastronomica preferita con link alla pagina TripAdvisor del ristorante; lista dei ristoranti preferiti utilizzando la funzionalità “Salva” cliccando sull’icona a cuore.

«TripAdvisor è sempre stata una piattaforma dove le persone aiutano altre persone condividendo le loro esperienze in modo che gli altri ne possano beneficiare – commenta Lindsay Nelson, chief experience e brand officer – Piccole azioni come acquistare un buono regalo, ordinare pasti a domicilio o scrivere una recensione possono fare la differenza. E oggi abbiamo più che mai bisogno gli uni degli altri».

Sono 5 milioni le strutture dell’ospitalità presenti su TripAdvisor che hanno bisogno di aiuto. L’acquisto di buoni regalo, in particolare, funge da micro prestito che aiuta gli operatori a pagare l’affitto e gli impiegati e a sostenere altre spese fondamentali. La piattaforma sta rendendo più facile l’acquisto di buoni regalo e l’identificazione di ristoranti che sono aperti per asporto e consegna a domicilio.

«Con il frequente aggiornamento delle linee guida fornite dai governi, c’è il rischio che i clienti non siano a conoscenza di tutti i ristoranti aperti per la consegna a domicilio. Per questo motivo abbiamo creato questa funzionalità gratuita: per aiutare i ristoratori a mettere in evidenza le informazioni aggiornate sul loro business, le opzioni che ancora possono fornire ai loro clienti e per incoraggiare l’acquisto di buoni regalo – dichiara Bertrand Jelensperger, senior vice president restaurants di TripAdvisor e ceo di TheFork – Se ogni persona che può permetterselo acquista un buono regalo o ordina un pasto a domicilio, queste entrate possono fare la differenza nell’aiutare i loro ristoranti locali preferiti a pagare le spese e lo staff in questo periodo».

La piattaforma sta esortando gli utenti a scrivere recensioni e creare guide che mettano in evidenza i loro ristoranti e bar preferiti, visto che uno studio condotto da Cornell ha svelato che con l’aumentare del numero di recensioni il punteggio tende a essere più positivo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore