Trenitalia in adv: più provvigioni e sguardo al business travel

Trenitalia in adv: più provvigioni e sguardo al business travel
23 Ottobre 13:04 2018 Stampa questo articolo

Una novità su tutte per Trenitalia, con le agenzie di viaggi al centro. Fino al 15 dicembre, infatti, scatta il 4% di provvigione sulla vendita dei prodotti regionali mentre per chi venderà i collegamenti con gli aeroporti si arriverà al 10%. Ed è proprio tra le tratte verso gli scali aeroportuali che si inserisce, nel circuito Trenitalia, quella per Punta Raisi, acquistabile a partire da 5,90 euro con i bambini che viaggiano gratuitamente dai 0 ai 4 anni e a tre euro ciascuno tra i 4 e i 12.

LA FRECCIA FORMATO CHARTER. A disposizione di adv e tour operator c’è la possibilità di charterizzare le Frecce (Rossa, Argento e Bianca) per viaggi incentive, leisure o anche promozione. Si tratta di un’offerta costruita su misura, scegliendo il percorso, le eventuali fermate intermedie, data, orari e servizi accessori, con prezzi ad hoc per gli agenti. 

L’ACCORDO TRIANGOLARE PER I CLIENTI BUSINESS. E per il segmento business, Trenitalia propone un accordo triangolare, con il cliente che viene seguito sempre dall’agenzia ma ottiene tariffe e vantaggi dedicati. Un esempio? Il Carnet 30 e 50 viaggi.

LA FORZA DI CARTAFRECCIA. Infine, a novembre, doppi punti CartaFreccia per chi acquista il proprio viaggio in treno in agenzia, con l’adv che può inoltre vendere i servizi ancillari ai clienti aggiungendoli alla tariffa del biglietto come l’accesso alle FrecciaLounge e ai FrecciaClub nonché il pasto a bordo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli