Trenitalia, 400 assunzioni entro fine anno

Trenitalia, 400 assunzioni entro fine anno
18 Novembre 13:09 2019 Stampa questo articolo

In arrivo 400 nuove assunzioni per Trenitalia entro fine 2019. «Abbiamo firmato un accordo per altre 400 assunzioni in Trenitalia entro fine anno – annuncia Salvatore Pellecchia, segretario generale della Fit Cisl – Di queste, 293 saranno impiegate sui treni, 66 nella manutenzione dei mezzi e 41 nel settore commerciale, tra vendita e assistenza. Salgono a 2.150 le assunzioni promosse dal sindacato insieme a questa azienda nel solo 2019».

La notizia delle assunzioni, anticipata venerdì 15 novembre dai sindacati, è stata confermata dal Gruppo Fs che spiega come questo sia parte di un piano d’impresa 2019-2023 per arrivare a 15mila assunzioni dirette in cinque anni.

«Con il medesimo accordo l’azienda si è impegnata a fare investimenti nei prossimi tre anni per migliorare gli spazi dedicati ai lavoratori come gli spogliatoi e le sale sosta, oltre a un nuovo contratto per i servizi alberghieri per il personale degli equipaggi – ha aggiunto Gaetano Riccio, coordinatore nazionale Fit Cisl per la Mobilità ferroviaria – Per gli stessi miglioreranno le condizioni di refezione quando sono fuori residenza, grazie alle nuove convenzioni stipulate».

Tra i punti chiave, per Pellecchia, c’è il ricambio generazionale: «Adesso tocca a Rete Ferroviaria Italiana inserire giovani, sia laureati sia diplomati, anche perché, a seguito dei processi di liberalizzazione del settore, le imprese ferroviarie negli ultimi anni sono proliferate e il maggior uso della rete richiede un maggior impegno per garantire un significativo e tempestivo incremento delle attività di mantenimento in sicurezza ed efficienza dell’infrastruttura ferroviaria», ha spiegato.

L'Autore