Treni in affitto, la rinascita dei charter Frecciarossa

Treni in affitto, la rinascita dei charter Frecciarossa
23 Aprile 11:06 2021 Stampa questo articolo

La pandemia ha messo in grande difficoltà il settore del travel e tutti i trasporti, ma le restrizioni ai viaggi e le misure di sicurezza stanno facendo vivere una nuova era ai servizi charter su rotaie. E il caso dei Frecciarossa di Trenitalia che, andando in controtendenza, stanno facendo registrare numeri in crescita in questo 2021 di timida ripartenza.

Gruppi, viaggi corporate, trasferte sportive e di lavoro nel settore del cinema: le opportunità di noleggiare un treno a servizi charter stanno diventando un importate asset strategico per Trenitalia.

Il servizio charter – rilanciato in questi mesi dalla società di Fs Italiane – offre infatti la possibilità di noleggiare la punta di diamante della flotta, il Frecciarossa, con una disponibilità fino a 285 posti e la possibilità di personalizzare il viaggio scegliendo l’itinerario, le fermate e gli orari, nel pieno rispetto delle regole del distanziamento.

“Il successo del servizio durante il periodo Covid-19 si deve alla formula che combina flessibilità a elevati standard di sicurezza: nel primo trimestre del 2021, infatti, il fatturato e i treni prenotati sono aumentati oltre il 150% rispetto allo stesso periodo del 2020”, fanno sapere da Trenitalia.

Cogliendo l’occasione del trend degli small group e in vista dell’estate, infatti, Trenitalia ora propone – proprio per gruppi di piccole dimensioni – la possibilità di prenotare, ad uso esclusivo, singole vetture sui treni ordinari, sempre osservando le norme di distanziamento. E fino al 31 maggio è possibile acquistare quindi un’intera vettura (o più di una) con uno sconto del 50% su alcuni convogli a media-lunga percorrenza.

“Le sue caratteristiche esclusive rendono il charter Frecciarossa tra i mezzi preferiti di squadre sportive, operatori e star dello spettacolo: ci viaggiano i campioni delle nazionali di calcio femminile e maschile e gran parte dei team di serie A – sottolinea la nota di Fs – Molte case di produzione cinematografica hanno noleggiato treni charter per girare scene in viaggio o in stazione e per i titoli hollywoodiani Mission Impossible 7 e l’attesissimo House of Gucci sono state riservate alcune vetture ad uso esclusivo dei cast”.

Dal cinema allo sport, quindi, il passo è breve verso il turismo di nicchia e di alta qualità che quest’anno avrà una carta in più da giocarsi: il viaggio in treno in sicurezza e in comodità per piccoli gruppi alla scoperta dell’Italia.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore