Tre progetti in casa Azemar

Tre progetti in casa Azemar
05 Giugno 07:00 2019 Stampa questo articolo

Non si arresta l’espansione di Azemar, Gruppo che fa capo alla famiglia Azzola attivo sul doppio fronte tour operating e gestione alberghiera con quattro strutture di proprietà nell’Oceano Indiano. Oltre alle Maldive, è presente anche a Zanzibar con Gold Beach House & Spa e The Island.

Dopo l’apertura dello You and Me, Alessandro Azzola pensa già alle prossime mosse: «Abbiamo tre progetti. Il primo è una terza isola alle Maldive, una struttura 4 stelle, quindi più a buon mercato rispetto agli altri resort, per consentire a una diversa fascia di utenza di potersi avvicinare alle Maldive. Un altro progetto molto bello, ma anche ambizioso e complicato è in Sri Lanka, che però per ora è in stand-by, ma che presto riprenderemo. Abbiamo poi intenzione di fare qualcosa su Milano: in questi 15 anni abbiamo investito molto all’estero ed è il momento di guardare all’Italia».

Quindi una struttura urbana? «Pensiamo a un city hotel o una struttura ricettiva che può essere mista residence. Una sorta di ritorno al passato per noi, visto che siamo partiti da Bormio e Madesimo 30 anni fa con i residence. Ma dobbiamo ancora mettere a fuoco il progetto e trovare il posto giusto. Perché come mi disse un giorno l’Aga Khan, gli investimenti in ambito turistico si basano su tre punti: location, location, location».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Maria Grazia Casella
Maria Grazia Casella

Guarda altri articoli