Tre nuove business unit per Uvet Travel System

Tre nuove business unit per Uvet Travel System
21 novembre 12:51 2019 Stampa questo articolo

Numeri in crescita, un nuovo payoff e una campagna estiva che ha ridisegnato completamente l’organizzazione interna. Parte da qui l’anno due di Uvet Travel System, era Andrea Gilardi, che dal palco del BizTravel Forum 2019 lancia le linee guida per un definitivo rilancio del network.

«Quest’anno chiudiamo con un saldo positivo netto del 7%, per il 2020 abbiamo l’obiettivo del +10%», spiega Gilardi. Ma la novità arriva con la creazione di tre business unit, per «dare risposte semplici e chiare al mercato». Si comincia con l’area “Business travel, gds ed eticketing”, con Pierluigi Boem come responsabile, a cui si aggiungono Antonella Murgolo (responsabile prodotto leisure & marketing) e Daniela Calegari (responsabile Network’s Angels).

«A loro si affiancherà una vera e propria squadra di calcio, con 11 agenti sul territorio e la novità di presidiare con una persona dedicata per la prima volta a Piemonte e Valle d’Aosta».

Cambia anche il modo di presentarsi al mercato per Uvet Travel System, che lancia un nuovo payoff “Viaggi, passioni, certezze”, dove «certezze è la parola chiave, in un’epoca di incertezze, perché le agenzie Uvet sono una sicurezza», prosegue Gilardi.

E a proposito di certezze, parte anche la campagna per l’adesione al fondo di garanzia, «che adesso è una necessità» e che seguirà tre fasi, dalla mappatura all’aiuto fornito dal network per aumentare la compliance, per finire con la vera e propria certificazione da “esibire” nel punto vendita.

Focus centro e sud Italia per il progetto Made4Sud, con l’obiettivo di aumentare il business su un’area d’Italia dove Uvet Travel System ha ancora margini di miglioramento.

Sul fronte delle partnership, Msc è non solo la prescelta per dare avvio a un progetto che combinerà presenza sul territorio e sui social, ma anche la compagnia crocieristica su cui investire in termini di aumento del prodotto. «Per la stagione estiva, le cabine disponibili passano da 253 a 366, con l’inserimento di partenze anche dai porti di Civitavecchia, Siracusa, Palermo, Genova e Venezia».

Tra le altre novità del network per i prossimi mesi, non mancherà il restyling del sito («sarà pronto per la convention annuale 2020»), il progetto social The Flag per le agenzie e un aumento della quota di prodotto centralizzato. «Da adesso in poi, il software che verrà utilizzato sarà di nostra proprietà, e verrà gestito interamente da noi. Tutto per essere più efficaci e immediati nelle risposte ai nostri affiliati», conclude il manager.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli