Travel4Traget, ecco i viaggi formato millennial con ScuolaZoo Experience

Travel4Traget, ecco i viaggi formato millennial con ScuolaZoo Experience
22 marzo 07:23 2018 Stampa questo articolo

Un nuovo format di viaggi e vacanze pensato esclusivamente per i millennial. Ci ha pensato Travel4Target, il tour operator che organizza viaggi per le community, con il lancio di ScuolaZoo Experience per i giovani alla ricerca di esperienze di divertimento legate alla destinazione, con attività diurne alla scoperta della destinazione, mentre di sera si va alla scoperta dei locali più in voga per il target, approvati dalla community ScuolaZoo.

ScuolaZoo Experience nasce con la volontà di diversificare la modalità di viaggio che la community ScuolaZoo già offriva in ambito travel: viene ampliata così l’offerta per il target universitario con 16 destinazioni e allungata la stagionalità, da luglio a settembre. Si mantiene la filosofia del divertimento ma viene offerta un’esperienza più legata al viaggio. ScuolaZoo Experience vuole rispondere alle esigenze raccolte dall’ascolto perpetuo della community, confermando che la domanda di “turismo esperienziale” da parte delle generazioni più giovani è in forte crescita.

Gruppi di 15/20 ragazzi fra i 19 e i 26 anni pronti a partire dalla seconda settimana di luglio fino a metà settembre: si punta a riempire 250 turni di viaggio, 16 turni di una settimana per 16 destinazioni iconiche, in sette nazioni, per i millennial nel Mediterraneo: Costa Dorada (Barcellona e Tarragona), Sunny Beach (vicino Burgas, Bulgaria), Hvar, Rodi, Creta, Canarie, Riccione, Gallipoli, Budva, Eolie, Ios, Mykonos, Maiorca, Santorini, Ibiza e Malta.

ScuolaZoo Experience è il frutto di tre mesi di lavoro del team di Travel4Target: «Abbiamo sviluppato una piattaforma digitale agevole, interrogato la community su quali destinazioni puntare, studiato nel dettaglio gli itinerari. È un progetto sul quale crediamo molto e a cui è stato completamente dedicato un team. Le prime partenze saranno all’inizio di luglio e stiamo già avendo le prime risposte», ha affermato Betty Pagnin, managing director del tour operator.

«Siamo compagni di viaggio non solo durante ma anche prima e dopo la partenza, attraverso la nostra piattaforma mobile first, il customer care basato principalmente su Whatsapp e sui social, per il tone of voice Millennial friendly che utilizziamo. Con questo nuovo prodotto allarghiamo il nostro bacino di clienti e offriamo una alternativa ai nostri ex partecipanti e ai repeater. Oltre a mettere le basi per una destagionalizzazione delle nostre attività e destinazioni e possibili collaborazioni continuative con enti turismo dei Paesi in cui operiamo».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore