Travel management, a novembre il summit internazionale di Cordoba

Travel management, a novembre il summit internazionale di Cordoba
27 Ottobre 15:48 2021 Stampa questo articolo

Due giorni di incontri sul travel management. Un’occasione per un settore messo a dura prova dalla pandemia, ma che punta a recuperare il terreno perduto. A Cordoba, nel cuore dell’Andalusia, il 3 e 4 novembre si terrà l’International Summit Travel Management organizzato dalla Aegve (Asociación Española de Gestores de Viajes de Empresa), con il supporto di aziende pubbliche e private tra cui Iberia, Renfe, Amadeus e la catena Eurostar Hotels.

All’incontro internazionale parteciperanno più di 150 professionisti specializzati provenienti da tutt’Europa e rappresenterà un momento per confrontarsi e analizzare l’impatto dell’emergenza sanitaria sui viaggi d’affari, i cambiamenti in atto e le possibili soluzioni da attuare nei prossimi anni.

Sono previste anche sessioni programmate per affrontare le principali questioni che riguardano i travel manager nel loro quotidiano, ma anche per identificare nuovi canali di business o risorse per la crescita del settore. Verrà attivato anche un forum per lo scambio di informazioni e consigli utili e predisposto un programma per promuovere la provincia di Cordoba.

Solo in Spagna, nel 2019, i viaggi d’affari hanno generato 57 milioni di pernottamenti e una spesa di 6.697 milioni di euro. Lo scorso anno la spesa media giornaliera è stata pari a 117 euro, contro i 66 euro del turista leisure.

«Questo summit è una opportunità unica per il settore – spiega Victor Rawinad, ceo di Aegve – Per la nostra associazione, inoltre, significa dare visibilità alla nostra organizzazione, in grado sia di contribuire alla conoscenza e al miglioramento del settore a livello internazionale e sia come collegamento tra le associazioni internazionali per i professionisti dei viaggi d’affari».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli