Il traghetto come non te lo immagini

Il traghetto come non te lo immagini
31 Marzo 16:20 2017 Stampa questo articolo

Addio vecchi ferry. Adesso le traversate in traghetto si fanno solo a bordo di navi moderne e dotate di ogni comfort. Insomma, non saranno crociere, ma anno dopo anno ci assomigliano sempre di più, anche se i viaggi durano solo poche ore. E così, per la prossima stagione estiva, sono molte le compagnie impegnate nei mari di casa nostra che hanno pensato di introdurre nuovi navi (e nuovi servizi) a bordo delle proprie flotte.

A cominciare da Grimaldi, le cui imbarcazioni non solo hanno un’età media di circa dieci anni, ma sono tutte di ultima generazione, tanto che vengono confermati anche quest’anno i viaggi a tema di 4 giorni sulla rotta Civitavecchia-Barcellona con la formula dell’hotel on board.

«Insomma, sono passengers oriented, perché la nave diventi una parte del viaggio e non un semplice mezzo di trasporto», ha sottolineato Francesca Marino, passenger department manager della compagnia.

Aria di restyling anche per Corsica Sardinia Elba Ferries, le cui navi dalla primavera si presentano con un nuovo look, con nuove divise per il personale e importanti novità nei locali dedicati alla ristorazione: ciascuno di essi avrà un nome e un logo dedicati, a sottolinearne una precisa personalità.

In casa Tirrenia, invece, grazie alla partnership tra il Gruppo Onorato Armatori e Warner Bros, sono iniziati i lavori di decorazione delle fiancate delle navi con le immagini dei Super Eroi DC. Se la Sharden sarà la prima delle navi della flotta che indosserà il nuovo abito (quello di Batman), ad aprile sarà la volta della nave Nuraghes, mentre nel 2018 cambieranno livrea Janas, Bithia e Athara, e l’anno successivo sarà la volta della Vincenzo Florio e della Raffaele Rubattino. Come parte del rinnovamento i supereroi DC saliranno anche a bordo e animeranno le nuove sale giochi delle navi.

Sempre in tema di servizi per i passeggeri, tornano anche quest’anno i servizi Late Check Out e Sbarco Prioritario ideati da Gnv; le facilities, attive inizialmente sulla linea Genova-Palermo, saranno via via estese anche alle altre linee e consentiranno a tutti i passeggeri di stare in cabina fino a 15 minuti prima dell’arrivo, o essere i primi a sbarcare con il proprio veicolo.

Novità in vista anche sulle tratte adriatiche. Da fine giugno, Liberty Lines opererà la nuova linea veloce tra Otranto e le isole greche di Corfù e Paxos con l’aliscafo di ultima generazione Ammarì, in grado di viaggiare alla velocità di 35 nodi.

Sempre a proposito di collegamenti per la Grecia, Superfast Ferries è la prima a introdurre cabine “Pure”, per chi soffre di allergie, e “Pet”, per chi viaggia con animali, oltre a un’area riservata sul ponte con appositi box.

Tra Italia e Albania, infine, Adria Ferries con la sua AF Francesca sulla linea Bari-Durazzo si presenta ai nastri di partenza della stagione estiva con un completo restyling della cabine che ha portato la capienza della nave a 2mila persone con 900 letti e 600 auto.

L'Autore