Traghetti, avanti tutta con l’early booking

Traghetti, avanti tutta con l’early booking
23 marzo 11:42 2017 Stampa questo articolo

Molti vantaggi, nessun rischio. Anche quest’anno, l’early booking sembra farla da padrone nelle prenotazioni dei traghetti per la prossima stagione estiva.

«Prenotando con anticipo, l’utente ha non solo il vantaggio economico sulla tariffa, ma anche maggiore scelta di sistemazione e orari. I vettori, seppur in modo meno aggressivo rispetto al 2016, propongono un pricing conveniente soprattutto sulla Sardegna e hanno ampliato l’offerta di rotte su destinazioni quali l’Albania e la Corsica», dice Serena Giardini del portale di booking Traghettilines.it.

E proprio sull’advance booking sta puntando in queste settimane Grimaldi Lines, con una nuova tariffa che prevede il 20% di sconto per chi prenota entro il prossimo 31 maggio; la tariffa è valida per tutti i collegamenti effettuati dalla compagnia verso Sardegna, Sicilia e Spagna, e per partenze in media e alta stagione (l’iniziativa è cumulabile con le altre promozioni in vigore al momento della prenotazione e con le convenzioni). Stessa data, fine maggio, anche la deadline per usufruire di un buono in euro, pari al 25% dell’importo pagato (al netto di tasse, diritti e competenze), da utilizzare sul viaggio successivo con Moby o Tirrenia (le destinazioni sono Sardegna, Corsica, Elba, Sicilia e Tremiti).

Si chiama invece Prevendita l’opzione di Gnv che consente di opzionare il biglietto versando il 20% del totale (tasse incluse), concludere la procedura d’acquisto 30 giorni prima del viaggio, e saldare il restante 80% dell’importo tramite agenzia di viaggi o Contact Center della compagnia.

Ma oltre a promozioni e scontistiche varie, la novità 2017 riguarda l’evoluzione del booking online. «Abbiamo ulteriormente migliorato la nostra piattaforma di prenotazioni, oltre ad aver potenziato le linee del nostro call center, in modo da gestire al meglio i picchi dell’alta stagione», fanno sapere da Ellade Viaggi.

L'Autore