Tour dell’ammiraglia Costa Smeralda per le adv partner

Tour dell’ammiraglia Costa Smeralda per le adv partner
29 novembre 12:52 2019 Stampa questo articolo

Parte il conto alla rovescia e Costa Crociere si prepara a presentare l’ammiraglia Costa Smeralda. La compagnia ha previsto per i partner agenti di viaggi un programma di momenti unici, che precederanno e seguiranno la partenza ufficiale della prima crociera della nave il 21 dicembre 2019.

Tre gli incontri pensati per gli adv per scoprire in anteprima la nave: il 18 dicembre a Barcellona, il 19 dicembre a Marsiglia e il 20 dicembre a Savona.

Il team commerciale di Costa Crociere accompagnerà i partner in un Sensational Day Onboard, che offrirà un’esperienza sensoriale a 360° di una nave progettata per stupire e declinare l’innovazione in tutte le sue forme.

Un tour che coinvolgerà i cinque sensi: la vista, con gli interni ispirati al concetto di “Italy’s finest”, frutto del genio creativo di Adam D. Tihanye di un team di quattro studi di architettura. Scelti in collaborazione con 15 partner rappresentativi del Made in Italy, gli arredi, i tessuti e gli accessori metteranno alla prova il tatto; a coinvolgere l’olfatto i profumi e le fragranze mediterranee della Solemio Spa. Gli spettacoli, proposti in contemporanea in diverse aree della nave, saranno invece una vera a propria palestra per l’udito. E per finire il gusto: un pranzo a bordo darà un primo assaggio dell’offerta gastronomica di Costa Smeralda.

Le visite si potranno effettuare sia durante il mattino sia nel pomeriggio.

La prima crociera di Costa Smeralda partirà il 21 dicembre 2019 da Savona. L’itinerario prevede una settimana nel Mediterraneo occidentale con scali a Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì). Nel corso dell’estate 2020 l’itinerario, sempre di una settimana, sarà Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Cagliari (giovedì) e Civitavecchia (venerdì). Durante l’inverno 2020/21 Palermo sostituirà Cagliari.

SENSATIONAL CRUISE. Da gennaio ad aprile 2020 il programma proseguirà con una serie Sensational Cruise di 3 e 4 giorni, disegnate per far vivere ai partner l’esperienza unica di Costa Smeralda, nave destinata a tracciare una nuova rotta nel mondo crocieristico: è infatti il risultato di un progetto creativo unico e multi prospettico, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio dell’Italia.

Massimo Brancaleoni senior vice president Worldwide sales Costa CrociereOltre che negli interni, il design italiano sarà protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. Dalla Solemio Spa alle aree dedicate all’intrattenimento, che saranno connotate con grandi innovazioni tecnologiche; dai bar tematici ai 16 ristoranti e aree dedicate alla food experience. Gli agenti di viaggi potranno conoscere ogni aspetto dell’offerta di bordo da una prospettiva privilegiata, incontrando i responsabili di bordo e visitando il “dietro le quinte” delle principali aree. Il culmine dei festeggiamenti per la nuova nave sarà l’evento di battesimo i cui dettagli saranno comunicati a breve.

«Costa Smeralda sarà un punto di svolta non solo per Costa, ma per l’intero settore delle crociere –ha dichiarato Massimo Brancaleoni, senior vice president Worldwide sales di Costa Crociere – È una nave mai vista prima per il livello di innovazione tecnologica e per l’esperienza di vacanza che saprà offrire. Vogliamo coinvolgere in questa avventura tutti nostri partner, attraverso un programma esteso di appuntamenti in diversi mercati. Siamo certi che la nostra nuova ammiraglia saprà superare le aspettative sia dei nuovi crocieristi sia di quelli più esperti».

La nuova ammiraglia è la prima nave di Costa Crociere ad utilizzare, sia in porto sia in navigazione, il gas naturale liquefatto (Lng), combustibile in grado di garantire un basso impatto ambientale, che permette di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo e particolato, e di ridurre le emissioni di ossido di azoto e di Co2.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore