Torna la voglia d’Europa tra i cinesi: la risposta di Trip.com

by Roberta Moncada | 26 Agosto 2021 11:42

Buone notizie dal Gruppo Trip.com, uno dei principali fornitori di servizi di viaggio a livello mondiale,  i cui dati mostrano una forte crescita della domanda di viaggi internazionali. Dati che hanno anche spinto il Gruppo ad avviare nuovi progetti di cooperazione con diversi partner alberghieri in Europa per migliorare la loro presenza sul mercato, in vista della ripresa dei viaggi internazionali.

I dati di ricerca di Ctrip, la piattaforma dedicata al mercato cinese di Trip.com, rivelano in particolare che i viaggiatori in Cina stanno mostrando un crescente interesse per i viaggi in Europa, con volumi di ricerca per voli e hotel europei che sono saliti aumentati moltissimo quest’estate.

Rispetto alle ricerche pre-estate 2021 (1 gennaio-20 giugno), il volume di ricerca Ctrip per i voli europei è cresciuto di oltre il 150% a luglio e continua a crescere ad agosto, con un picco il 12 agosto superiore di oltre il 320% rispetto al periodo pre-estate volume.

Allo stesso modo, anche le ricerche degli utenti di Ctrip per gli hotel europei sono aumentate notevolmente: solo ad agosto sono aumentate in media dell’80% rispetto alla media di gennaio-giugno, con il picco per le ricerche registrato il 9 agosto, (quasi un +120% rispetto ai livelli pre-estate 2021).

Anche fuori dalla Cina l’interesse per i viaggi aumenta. Secondo la piattaforma, i volumi di ricerca e prenotazione sulla piattaforma internazionale di Trip.com, sono cresciuti in linea con la sempre maggiore apertura dei viaggi transfrontalieri in Europa, resa possibile grazie all’adozione Green Pass.

Quanto al Regno Unito, le prenotazioni alberghiere effettuate dagli utenti di Trip.com nel secondo trimestre del 2021 hanno registrato una crescita del 173% su base annua e quelle effettuate dagli utenti di Trip.com Francia e Germania sono aumentate rispettivamente del 52% e del 64%.

Regno Unito, Francia e Germania si sono classificate inoltre tra le prime dieci destinazioni alberghiere per volume di prenotazioni globali di Trip.com, e le prenotazioni di voli effettuate dagli utenti di Regno Unito, Francia e Germania a giugno sono aumentate di oltre il 200% anno su anno.

«La ripresa globale dei viaggi è in corso e stiamo rafforzando le nostre partnership nei mercati locali per assicurarci di essere nella posizione migliore per supportare la ripresa e la crescita della loro attività insieme al ritorno dei flussi di viaggio nazionali e internazionali- ha affermato Jane Sun, CEO di Trip.com- siamo ansiosi di condividere la nostra esperienza globale attraverso i nostri team locali per fornire il miglior supporto ai partner, oltre a fornire ai nostri utenti l’offerta di prodotti più allettante».

Per agevolare la ripresa del travel, Trip ha avviato diverse partnership con gruppi alberghieri e hotel in vari Paesi europei. Come nel caso di The Londoner, ad esempio, il primo hotel 5 stelle super boutique al mondo nel cuore di Londra, che ha recentemente firmato un accordo per essere presente sulla piattaforma, e sfruttare la forza della Ota soprattutto in mercati come Cina e Apac, e svolgere attività di marketing già adesso, in attesa della riapertura delle frontiere internazionali. Sempre nel Regno Unito, Trip.com ha avviato una partnership con Millennium Hotels and Resorts, con il fornitore di soggiorni boutique Edyn Group e, e con uno dei principali fornitori europei di aparthotel, Staycity.

E ancora, nel mercato francese, il gruppo sta lavorando con Yield and Travel e Machefert Hotel Group per espandere la presenza sul mercato attraverso la presenza sulle varie piattaforme di Trip.com.

Sia Yield and Travel che Machefert Hotel Collection hanno registrato una solida ripresa con un aumento del 175% del proprio business quest’anno, quasi il doppio dei livelli del 2019.

Trip.com group sta quindi gradualmente ampliando la sua presenza al livello internazionale, riassunta dall’azienda stessa tramite il concetto di “Focus locale, visione globale”. In particolare, l’azienda sta concentrando molti sforzi nella crescita del mercato europeo grazie al suo ombrello dei principali marchi Ota internazionali e l’esperienza come player globale di viaggi.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/torna-la-voglia-deuropa-tra-i-cinesi-la-risposta-di-trip-com/