Torna la musica classica “al volo” a Fiumicino

Torna la musica classica “al volo” a Fiumicino
16 Gennaio 17:12 2017 Stampa questo articolo

Parte la stagione concertistica dell’Accademia di Santa Cecilia all’interno dell’aeroporto internazionale di Fiumicino. Si tratta di una strategia mirata a migliorare l’accoglienza dei passeggeri nello scalo, come ha spiegato l’amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis: «La collaborazione con Santa Cecilia è in linea con l’approccio di struttura all’avanguardia nel comfort per i passeggeri che Adr sta tenendo ormai da tempo, come dimostrato anche dalla nuova “Area di imbarco E”, che ospita il meglio del Made in Italy».

In occasione dell’apertura della stagione concertistica è stato organizzato anche un flash mob dedicato al viaggio di Mozart in Italia. De Carolis ha quindi sottolineato le grandi possibilità di sviluppo del traffico passeggeri rappresentate dalla nuova area d’imbarco, da dove partono i voli extra Schengen verso le destinazioni più lontane. «Roma Fiumicino è ormai una delle mete preferite dai passeggeri provenienti dall’Oriente: è l’aeroporto europeo che connette più destinazioni cinesi e in genere con tutto l’Est del mondo. Ma si stanno intensificando anche i collegamenti con gli Stati Uniti e in generale quelli di lungo raggio».

  Categorie

L'Autore