Tipicità, a Fermo tre giorni tra gastronomia e cultura

Tipicità, a Fermo tre giorni tra gastronomia e cultura
03 Marzo 14:16 2017 Stampa questo articolo

Al via la 25ª edizione di Tipicità, che  nel suo forum di apertura, programmato per sabato 4 marzo alle 15 nella sala convegni del Fermo Forum, vede la presenza di Adriana Pannitteri, conduttrice del Tg1, e Riccardo Venchiarutti, il volto televisivo Rai che quotidianamente racconta l’economia internazionale dalla Borsa di Milano.

Sono oltre cento gli eventi che attendono i visitatori nella tre giorni del gusto, a partire dai cooking show, incentrato sul rapporto tra materie prime locali e linguaggio del cibo internazionale.

«Creare un piatto è come improvvisare nel jazz: puoi rifarlo mille volte, ma rispecchia sempre emozioni e umori di quel momento», commenta Ciccio Sultano, chef scelto da Tipicità per la Lectio Magistralis.

In Accademia anche altri chef, come Enrico Derflingher, Davide Botta, Giampiero VentoEnrico Mazzaroni Stefano Ciotti, per scoprire le curiosità che si nascondono dietro i tanti aspetti legati alla cucina.

Appuntamento ad alto coinvolgimento sensoriale, quello dedicato a Rossini ed il Cibo, con tributo dello chef Errico Recanati. Di grande attualità l’incontro dedicato al rapporto tra il cibo sano, il movimento e la longevità attiva, con la partecipazione di Michele Mirabella, così come il convegno sulla lingua italiana, con Klaus Davi e Marco Ardemagni.

Tra i vari eventi, quelli dedicati al vino o anche alla cioccolata o alla birra artigianale. In programma anche momenti musicali con il Premio Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo e la presentazione delle attrattive di Recanati. I Borghi più Belli d’Italia propongono invece un confronto sul futuro che verrà per i nostri centri storici.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore