Thailandia Expert/2, alla scoperta di isole e spiagge

Thailandia Expert/2, alla scoperta di isole e spiagge
16 Febbraio 07:00 2021 Stampa questo articolo
Con più di 3000 km di costa e oltre 500 isole tropicali, la Thailandia è il luogo ideale per una vacanza all’insegna del mare.

Da un punto di vista geografico, le isole si suddividono in due grandi gruppi: quelle del Mar delle Andamane, a ovest dell’Istmo di Kra (nell’Oceano Indiano), e le isole del Golfo della Thailandia, ad est dell’Istmo di Kra. Alcune sono famose sia per le spiagge paradisiache che per essere il luogo perfetto dove immergersi nella natura e nella meditazione.

KOH SAMUI. Di fronte alla costa di Surat Thani e raggiungibile da Bangkok in un’ora di volo, Koh Samui compete con Phuket come destinazione balneare più popolare del Paese. Terza isola più grande del Regno, grazie alla conformazione topografica così varia soddisfa ogni tipologia di vacanza. Le spiagge più famose sono Chaweng e Lamai, sulla costa occidentale. Complessi di alberghi, ristoranti, negozi, bar e discoteche compongono la ricca offerta dell’isola a cui si aggiungono le opportunità di escursioni che Samui offre, come la cascata di Na Mueang. Tappe imprescindibili: la statua del Grande Buddha, i giardini per le farfalle e i centri benessere che offrono tutti i tipi di massaggi e trattamenti di ringiovanimento, tonificazione e rilassamento del corpo e della mente. 

Appartenente all’arcipelago di Mu Koh Angthong, Samui è nota anche per i punti di immersione. Per l’attività subacquea, infatti, l’isola rappresenta il centro di questo arcipelago. Dal porto commerciale si salpa alla volta di Koh Tao (quartier generale per i diving) e Angthong. Nei dintorni di Samui ci si immerge a Sail Rock, una roccia affiorante dalla forma singolare attorno a cui stazionano cernie, murene e pesci di barriera, ma anche squali balena. Altro punto da non perdere a Samui è Southwest Pinnacle.

KOH TAO. L’isola più piccola e più lontana dell’arcipelago, Koh Tao (isola della tartaruga), si trova 45 chilometri a nord di Koh Phangan. Per la maggior parte montagnosa, si distingue per la linea costiera lunga 28 chilometri e per la barriera corallina che si estende per circa 8 chilometri. Molti resort e hotel offrono la possibilità di fare snorkeling. Sull’isola si trovano diverse scuole diving con corsi base e avanzati. Oltre al diving, a Koh Tao si possono svolgere attività come thai boxing, pesca e trekking nelle zone montuose. 

Grazie alla vita sottomarina, all’abbondanza di piante e animali e alla varietà di siti subacquei per tutti i livelli, l’isola è considerata uno dei posti migliori in Thailandia per gli amanti degli sportsubacquei. Almeno 30 sono i punti che si possono esplorare, per immersioni e incontri davvero singolari. Nei dintorni di Koh Tao, una delle immersioni classificate tra le top ten è Chumphon Pinnacle.

A Koh Tao non si può non visitare Shark Island, una piccola isola disabitata, ubicata a sud est. Sul fondale, nella zona più profonda, si incontra il famoso Titano (il pesce balestra che spesso corre dietro ai sub). Sempre nei dintorni, ci si immerge a Samran Pinnacle, Green Rock, White Rock, Hin Wong, prima di dirigersi sull’isola di Nang-Yuan.

Koh Tao

Koh Tao

KOH PHANGAN. A completare l’arcipelago delle tre isole maggiori è l’isola di Koh Phangan, 20 km a sud da Koh Samui e 45 km a nord da Koh Tao. Originariamente era Samui la meta privilegiata dei backpacker (i viaggiatori zaino in spalla), oggi è la vicina Phangan ad aver conquistato il primato nelle rotte dei giovani viaggiatori. Possiede una miriade di piccole baie di sabbia e un entroterra boscoso e rigoglioso. Particolarmente popolare è Hat Rin, promontorio con spiagge su entrambi i lati che diventano affollatissime durante il Full Moon Party (la festa della luna piena).

Koh Phangan offre ai turisti tante attività: dalle escursioni alle visite alle cascate, dal trekking nella foresta al relax in spiaggia. Ma è anche un luogo spirituale: l’isola è conosciuta per i suoi luoghi dediti alla meditazione e allo yoga.

PARCO MARINO NAZIONALE DI MU KO ANG THONG. Dall’isola di Samui partono ogni giorno le barche per visitare il parco marino nazionale più esteso del Golfo. Collocato a 31 chilometri a ovest di Koh Samui, copre più di 100 chilometri quadrati e comprende una quarantina di isole. Il suo nome si traduce in “conca d’oro” e ha un’incredibile biodiversità. L’alto grado di conservazione del patrimonio ittioflorofaunistico deriva principalmente dal fatto che la zona è stata una riserva della Marina Militare Reale ed è rimasta chiusa al pubblico fino al 1980, l’anno in cui è stata dichiarata parco marino nazionale.

L’isola più grande, Ko Wua Talap, è l’unico posto in zona che offre comfort turistici. Un sentiero porta in vetta a una montagna alta 400 metri; la fatica della scalata viene ripagata, una volta in cima, da una vista mozzafiato di tutto l’arcipelago. In loco è possibile visitare la grotta di Buabok e il lago verde smeraldo, 250 metri di diametro circoscritto da pareti rocciose, pezzo forte dell’isola di Mae Ko.

KOH SAMET. A 6,5 chilometri dalla terraferma, Koh Samet appare come un lembo sottile di terra con una forma vagamente simile a un’unghia un po’ appiattita in cima. Lo speciale microclima secco e asciutto le permette un grande primato: il più elevato numero di giornate di sole nell’arco dell’anno. Con una superficie di soli 13 chilometri quadrati, è definita dagli stessi thailandesi Koh Kaew Phitsadan, ovvero l’isola gioiello, un posto che si può girare a piedi o con l’utilizzo dei locali taxi collettivi. La sua forza sono le spiagge, le più bianche del Paese: se ne contano 14 tra cui Hat Sai Kaew, definita la sabbia di diamante per il colore bianco.

Altro piccolo eden è Ao Prao, la baia delle noci di cocco, un posto appartato per una vacanza all’insegna del relax e della privacy. Per una vacanza ancora più isolata, in pochi minuti di motoscafo si raggiungono le isolette di Koh Kudee, Ko Thalu e Ko Man Nai, famosa per l’allevamento di tartarughe di mare giganti.

Ko Chang

Ko Chang

PARCO MARINO NAZIONALE DI MU KO CHANG. A 8 chilometri dalla costa di Trat c’è Koh Chang, 30 chilometri di lunghezza e 8 di larghezza, la seconda isola più grande della Thailandia dopo Phuket. È l’isola principale di 52 che formano l’arcipelago del parco marino nazionale di Mu Ko Chang, riserva naturale dal 1982. È scarsamente abitata e circa il 70% dell’isola è costituito da foresta pluviale. L’entroterra di Koh Chang è montagnoso e il nome “isola dell’elefante” deriva dal fatto che, da lontano, la catena montuosa che l’attraversa sembra – appunto – il dorso di un elefante.

NAKHON SI THAMMARAT. È la seconda provincia più grande del sud della Thailandia, 780 chilometri a sud di Bangkok. Situata all’interno dell’Istmo di Kra, contiene la più alta cima del sud della Thailandia: il Khao Luang (1.835 metri), protetto dall’omonimo parco nazionale. Nakhon si Thammarat è una combinazione perfetta di spiagge, natura, ospitalità e cultura. È la destinazione ideale per implementare la strategia Hub & Hook: attirare i visitatori verso i principali hub del turismo e poi indirizzarli verso destinazioni secondarie per una esperienza nuova.

Qui, sono assenti le grandi catene di resort internazionali. Infatti, le strutture esistenti sono state costruite nel pieno rispetto dell’ambiente e sono attente all’ecosostenibilità. Strutture nuove, moderne, ben tenute e non particolarmente costose, soprattutto se confrontate con quelle della vicina Koh Samui.

Nakhon Si Thammarat

Nakhon Si Thammarat

PARCO NAZIONALE KHAO LUANG. Con una superficie di 597 chilometri quadrati, il parco ospita oltre 300 specie di uccelli. Un percorso di trekking, in partenza dal villaggio di Ban Kiriwong, conduce i visitatori sulla cima del Khao Luang. Il villaggio rappresenta un esempio di come le popolazioni locali possano vivere in comunione con la natura sviluppando al contempo coscienza e servizi turistici.

CHUMPHON. Circa 200 chilometri di costa e molte spiagge isolate: Chumphon non è invasa da turisti e ci sono molte opportunità per prendere il sole o per praticare nuoto, vela, parapendio e immersioni in maniera discreta. La spiaggia migliore è Hat Thung Wua Laen.

PILLOLA DI ARTE. Il Wat Phra Mahathat Woramahawihan, principale tempio buddhista di Nakhon Si Thammarat, è uno dei più importanti siti storici della Thailandia. Sede del monumento più antico e del santuario sacro più venerato nel sud del Paese: il Phra Mahathat, una pagoda che conserva alcune reliquie del Buddha. La sommità del tempio, un “chedi” alto 78 metri, è ricoperto da oro massiccio, mentre 173 piccole pagode circondano la base. La cosa sorprendente di quest’opera architettonica è che non produce ombra sul terreno, non importa da quale direzione arrivino i raggi del sole.

Qatar Airways, massima flessibilità per tutto il 2021

Infographic - TWC 4

Qatar Aiways vola in Thailandia da Roma Fiumicino e Milano Malpensa, attraverso l’Hamad International Airport di Doha, e offre per tutto il 2021 il sostegno necessario per far viaggiare i clienti in serenità. La nuova policy Eoc ( Extending Our Commitment) si applica per tutti i biglietti emessi entro il 30 aprile 2021.

Per quanto riguarda i cambi: tutti i viaggi dovranno essere completati entro il 31 dicembre 2021; le penali per la modifica della prenotazione non si applicheranno se le prenotazioni sono modificate prima della partenza (per i viaggi entro il 31 dicembre 2021); la nuova prenotazione dovrà essere effettuata nella stessa classe di prenotazione (Rbd) del biglietto originale. Si applicheranno differenze tariffarie o di tasse.

Allo stesso tempo, Qatar si impegna a rimborsare il valore non utilizzato alla forma di pagamento originale entro 2 anni dalla data di partenza indicata sull’ultimo coupon per tutti i biglietti emessi entro il 30 aprile 2021 e per viaggi entro il 31 dicembre 2021 (ultima data utile di rientro). Inoltre, la penale di rimborso potrà essere detratta. Tutte le procedure sono dettagliate online.

Trade Portal, Qatar Airways

TRADE PORTAL, IL NUOVO SITO DEDICATO AGLI AGENTI DI VIAGGI. Attenta alle esigenze del cliente, Qatar Airways ha introdotto un nuovo sito più completo e intuitivo. Il portale contiene le notifiche relativi agli avvisi di viaggio, informazioni aggiornate sui prodotti, le ultime notizie della compagnia, oltre alle linee guida per l’emissione dei biglietti, richieste di rimborsi e prodotti ancillari.

È stata, inoltre, eliminata la necessità di registrarsi, in modo da consentire di poter accedere alle informazioni più rapidamente. Il miglioramento dei contenuti del Trade Portal e la semplificazione per accedervi hanno l’obiettivo di supportare il cliente nel gestire le domande più comuni.

NUOVE TARIFFE. Qatar Airways ha lancia nuove tariffe semplificate in tutte le classi di viaggio per offrire una maggiore scelta e flessibilità ai propri passeggeri. In totale, sono sei le nuove tariffe, tre per ogni classe: Business Class: Classic, Comfort, Elite; Economy Class: Classic, Convenience, Comfort.

 

Master CreativeCiascuna delle nuove opzioni offre ai passeggeri un insieme chiaro e distinto di prodotti e servizi progettati per soddisfare le diverse esigenze della vasta gamma di clienti. Ad esempio, i passeggeri che prenotano biglietti in Economy Class riceveranno un supplemento extra di cinque chili per il bagaglio registrato, valido per ciascuna delle opzioni.

Coloro che prenotano un biglietto in classe Economy Comfort possono usufruire di posti a sedere preferenziali gratuiti, mentre coloro che acquistano biglietti Economy Comfort o Business Elite possono anche effettuare modifiche gratuite illimitate alla data del viaggio e hanno diritto a un rimborso gratuito. In tutte le classi, i soci di Qatar Airways Privilege Club possono guadagnare più Qmiles in base alla tariffa selezionata.

QUESTA LEZIONE FA PARTE DEL CORSO DI FORMAZIONE BLOCK NOTES “THAILANDIA EXPERT”

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Antonella Caporaso
Antonella Caporaso

Guarda altri articoli

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Scorrendo, o continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi