Thailandia, turisti italiani raddoppiati in 10 anni

Thailandia, turisti italiani raddoppiati in 10 anni
15 Gennaio 15:31 2019 Stampa questo articolo

Con oltre 280mila arrivi nel 2018, l’Italia si riconferma tra i principali bacini di traffico dall’Europa verso la Thailandia, ma soprattutto uno dei mercati con le migliori perfomance degli ultimi dieci anni, essendo praticamente raddoppiati i viaggiatori del nostro Paese che nel 2008 erano 140mila. Solo quest’anno l’incremento del flusso turistico dall’Italia è stato del +6%.

Parallelamente si registra un incremento della spesa turistica pro capite, dato che conferma come la Thailandia sia tra le mete asiatiche più vantaggiose per le vacanze occidentali. Nell’analisi dei flussi turistici dal nostro Paese, il soggiorno mare rappresenta ovviamente la motivazione trainante, anche se i tour e le escursioni per scoprire luoghi e territori thailandesi sono un’alternativa  che sta crescendo anche tra i nostri connazionali.

Non a caso il nord della Thailandia ha fatto segnare un importante incremento di arrivi esteri (+12%). L’anno 2019, però, si è aperto con qualche incertezza per l’andamento del traffico dall’Italia, con la notizia della chiusura del volo Air Italy per Bangkok a partire da aprile; ma l’ente nazionale per il Turismo thailandese mantiene intatte le previsioni ottimistiche circa una stagione fortemente positiva anche nel 2019.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore