Th Resorts, Debellini: «Non apriremo nessuna struttura»

Th Resorts, Debellini: «Non apriremo nessuna struttura»
22 Gennaio 12:51 2021 Stampa questo articolo

Winter, addio. Th Resorts manterrà chiuse le sue strutture invernali. A darne notizia è il presidente Graziano Debellini in un’intervista ad Adnkronos/Labitalia. «Visti gli ultmi dpcm, abbiamo deciso che non apriremo assolutamente nessuno dei nove alberghi», afferma, offrendo una panoramica sulla forza lavoro solitamente attiva nella sua azienda di questi tempi: «D’inverno sono coinvolte oltre 1.500 persone. Nel pieno della stagione estiva 4mila. Oggi parte rilevante dell’occupazione con la chiusura delle strutture è in cassa integrazione».

Va anche considerato, aggiunge, «che moltissime persone del sud Italia lavorano con noi nella stagione estiva e poi anche nella stagione invernale arrivando quindi a coprire quasi un’anno intero di lavoro».

Debellini spiega, poi, i motivi della decisione: «Fino alla metà di febbraio, e stiamo già parlando dei due terzi della stagione, non si possono riaprire gli impianti sciistici e non si può fare quindi un’attività legata allo sci, come è quella che cerca la nostra clientela. Le nostre strutture hanno dalle 100 alle 500 camere e quindi venire a sapere solo a metà febbraio se possiamo aprire o no, per noi non va bene».

Infine dichiara: «Noi abbiamo preso atto che la situazione della pandemia è grave, ci sono ancora centinaia di morti, non vogliamo sottovalutare questa cosa, non vogliamo insistere in una direzione che ci sembra assolutamente non responsabile. E quindi accettiamo le indicazioni che arrivano dal governo ma non riteniamo che vi siano più le condizioni per rimettere in piedi la stagione».

«Anche perché – conclude – non c’è nessuna sicurezza della riapertura degli impianti, sulla mobilità e sulla raggiungibilità delle strutture. Anche perché nelle nostre strutture in Valle d’Aosta, ad esempio, non vengono i valdostani, vengono i lombardi, i romani, ospiti da tutta Italia. Senza considerare che d’inverno il 50% del turismo è internazionale».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore