Tensioni con il Giappone, Korean Air sposta le sue rotte verso Cina e Sudest asiatico

Tensioni con il Giappone, Korean Air sposta le sue rotte verso Cina e Sudest asiatico
23 Agosto 10:32 2019 Stampa questo articolo

Le tensioni geopolitiche tra Corea del Sud e Giappone si riflettono anche sull’aviazione commerciale. Il vettore di bandiera Korean Air, infatti, ha annunciato una serie di cambiamenti alle sue rotte internazionali che prevedono meno collegamenti verso il Giappone e più rotte per il Sudest asiatico, la Cina e l’Oceania.

Nelle ultime ore, infatti, la Corea del Sud ha deciso di non rinnovare l’accordo di condivisione di intelligence militare con il Giappone. La decisione, che giunge in un momento di rinnovata tensione con la Corea del Nord, è stata presa in seguito a “grave cambiamento” nelle condizioni di cooperazione nel settore delle sicurezza dovuto alle restrizioni alle esportazioni sud-coreane varate dal Giappone, sostiene il quotidiano La Repubblica.

Dal canto suo, quindi, la compagnia Korean Air sospenderà le seguenti rotte: la Busan-Osaka (14 voli a settimana) dal 16 settembre, la Jeju-Narita (3 voli a settimana) e la Jeju-Osaka (4 voli settimanali) dal 1° novembre. La compagnia sospenderà temporaneamente anche i seguenti collegamenti: i voli Incheon-Komatsu e Incheon-Kagoshima dal 29 settembre al 16 novembre prossimi, e il volo Incheon-Asahikawa
dal 29 settembre al 26 ottobre 2019.

Le rotte dall’aeroporto internazionale di Seoul Incheon per Osaka e Fukuoka saranno ridimensionate e passeranno da 28 a 21 frequenze settimanali nel periodo che va dal 27 ottobre al 16 novembre. Infine, dal 29 settembre al 16 novembre Korean Air taglierà le frequenze della Incheon-Okinawa (da sette a quattro voli settimanali) e delle rotte tra Busan e Narita e Fukuoka (da 14 a sette a settimana).

Nel frattempo, Korean Air, ha deciso di lanciare il volo diretto verso Clark, nelle Filippine, a partire dal 27 ottobre 2019.  La compagnia aggiungerà, inoltre, quattro voli settimanali alle rotte da Seoul Incheon per Chiang Mai e Bali Il collegamento Incheon-Brisbane salirà, infine, da cinque a sette voli settimanali.

I piani di Korean Air, inoltre, prevedono nuove operazioni con la Cina, con i progetti di voli diretti da Incheon verso Zhangjiajie and Hangzhou (3 volte a settimana) e da Incheon per Nanjing (4 voli settimnalai) . Il collegamento tra le capitali Seoul e Pechino, invece, passerà da 14 a 17 frequenze settimanali.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore