Tax credit per gli alberghi dal 30 al 65%

Tax credit per gli alberghi dal 30 al 65%
10 gennaio 11:45 2018 Stampa questo articolo

Firmato dai ministri competenti (Mibact , Mise, Mef e Mit) il decreto sul tax credit per alberghi e agriturismi dal 30 al 65% che prevede anche l’inclusione di spese per l’acquisto di mobili e componenti d’arredo. Secondo questo provvedimento, che ora è al vaglio della Corte dei Conti, le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2018 dovranno essere riconosciute alle imprese alberghiere e agrituristiche in attività dal 1° gennaio 2012.

Il bonus non è previsto per quei beneficiari che cedano a terzi o destinino a finalità estranee all’attività ricettive tutti quei beni oggetto degli investimenti. L’attestazione delle spese sostenute dovrà essere rilasciata dal presidente del collegio sindacale o dal revisore legale iscritto al registro o da dottori commercialisti o consulenti del lavoro iscritti agli ordini professionali.

Le imprese ricettive dovranno presentare la domanda per beneficiare del tax credit in via telematica al Mibact entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di effettuazione delle spese.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli