Tanta Italia e prenotazioni anticipate: i trend di Expedia

Tanta Italia e prenotazioni anticipate: i trend di Expedia
30 Giugno 11:08 2020 Stampa questo articolo

Torna la voglia di viaggiare tra gli italiani. Parola di Expedia Group, che comunica un costante aumento delle ricerche per alloggi a partire dalla seconda metà di aprile, con una crescita media del 15% di settimana in settimana.

In termini di mete altamente ricercate, gli italiani preferiranno le destinazioni nazionali. Il Lago di Como, il Lago di Garda e le vette alpine della Lombardia, del Trentino-Alto Adige e della Valle d’Aosta sono tra le destinazioni più gettonate. La montagna, soprattutto in questo periodo, è tornata di moda e viene scelta dai connazionali per godersi momenti lontani dallo stress e a stretto contatto con la natura.

A differenza di quanto accadeva nel 2019, nell’era Covid-19 gli italiani si sono mossi in due direzioni opposte: o ricercano alloggi per lo stesso giorno o prenotano molto in anticipo. Nello specifico, quasi il 60% delle ricerche ha avuto luogo dai 60 ai 90 giorni prima del soggiorno. «Quest’anno il Covid ha decisamente cambiato il modo in cui le persone cercano e prenotano i viaggi. A partire dal prezzo, dalla posizione e dalla disponibilità di camere, l’impatto psicologico causato dalla pandemia ha giocato un ruolo chiave nel plasmare i comportamenti di ricerca», ha dichiarato Giovanni Moretto, director market management, Italia, Expedia Group.

I dati di Expedia Group mostrano che oltre il 60% degli italiani preferisce utilizzare smartphone o tablet per cercare le vacanze estive dei loro sogni. «Il distanziamento sociale e le dure restrizioni durante la quarantena hanno accelerato il fenomeno degli acquisti da mobile tra gli italiani. È quindi di vitale importanza per gli albergatori locali ottimizzare e rafforzare il canale e la strategia soprattutto durante il periodo estivo», ha detto Moretto.

Inoltre, la pulizia e il livello di igiene degli alloggi sono ora della massima importanza. Quasi il 55% dei consumatori sceglierà hotel e strutture in base alle misure sanitarie adottate.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore