Svolta digital per Tui Group: unico portale per tutti i brand

Svolta digital per Tui Group: unico portale per tutti i brand
19 Febbraio 07:00 2020 Stampa questo articolo

Diventare sempre più un fornitore di servizi integrati, tra hotel, crociere, voli e attività sulle destinazioni. Si muoverà in questo senso il colosso tedesco Tui, che per i prossimi cinque anni si è posto come obiettivo quello di rafforzarsi ed espandersi sull’online, confluendo tutti i suoi marchi nel sito web Tui.com e tentando di migliorare i risultati dell’ultimo anno fiscale che ha visto i ricavi a poco più di 400 milioni di euro, il 42,8% in meno rispetto all’anno precedente, oltre alla chiusura delle attività della divisione Tui Italia, prevista per il prossimo 15 marzo.

Un primo esempio? Chi cerca un volo TuiFly viene già rimbalzato su Tui.com: «Dobbiamo mostrare ai clienti il nostro valore, che abbiamo prezzi buoni e che la nostra offerta è completa», ha dichiarato Matthias Gehring, a capo della distribuzione digitale di Tui.

Ma sul sito web del Gruppo Tui arriverà, via via, tutta l’offerta del t.o: «Attualmente sono integrati anche i portali di comparazione dei voli Idealo e Kayak e presto sarà integrato anche Skyscanner», ha aggiunto Gehring. L’obiettivo ultimo? «Incentivare i clienti ad andare oltre il volo: e quindi a prenotare la sistemazione, il transfer o anche le escursioni», prosegue il manager, con quest’ultime destinate a crescere grazie all’impulso di Musement, acquisito da Tui a settembre 2018 e attualmente indipendente all’interno della business unit Destination Experiences.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore