Successo all’Itb per l’offerta Puglia 365

13 marzo 12:59 2017 Stampa questo articolo

Successo di pubblico professionale e ampi consensi all’Itb di Berlino per la Puglia e il suo Piano strategico sintetizzato dal claim Puglia 365 per una destagionalizzazione a tutto campo della regione che nel 2016 ha visto incrementare del 2% la quota-mercato delle presenze straniere.

Un aumento dovuto anche ai risultati operativi della convenzione della Regione Puglia con Ryanair che ha determinato un forte impulso nel traffico aereo e quindi nei flussi turistici. Grazie a questo e ad altri accordi con aerolinee straniere sono stati assicurati bacini di traffico da Madrid, Norimberga, Monaco di Baviera, Vienna, Londra, Lugano e e Preveza.

«Adesso dobbiamo fare in modo di crescere ancora e consolidare il flusso di turisti stranieri in modo che si fidelizzino e ritornino in Puglia – ha commentato  l’assessore all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone, soddisfatta del bilancio positivo della partecipazione della Puglia alla Fiera Internazionale di Berlino – e per questo con il Piano Strategico Puglia 365 stiamo investendo sulla promozione ma anche e soprattutto sulla qualità dell’accoglienza, lavorando insieme agli operatori turistici.

«Il mercato tedesco è uno dei più importanti per l’incoming  straniero in Puglia e quindi non potevamo mancare alla Itb  di Berlino che è stata ancora una volta un’occasione per incontrare partner commerciali e per fare affari, ma anche  una occasione di contatto diretto con i tanti viaggiatori internazionali che visitano una fiera che consente di scoprire il mondo nel giro di poche ore, e naturalmente di scoprire anche la Puglia. A Berlino è emersa una forte domanda della Puglia attiva, autentica e di adventure travel, per i quali la destinazione Puglia si sta collocando tra le prime destinazioni italiane, insieme alla Toscana», conclude la Capone.

Le aziende pugliesi presenti allo stand di Pugliapromozione a Berlino hanno potuto incontrare i top buyer del turismo, nonché blogger travel, per proporre la propria offerta e i propri servizi. Un’operazione strategica è stata quella di presentare l’aggregazione di imprese. In tutto hanno partecipato 51 operatori pugliesi a Itb, ma 17 postazioni allo stand Puglia sono state condivise da strutture ricettive e tour operator incoming. L’integrazione di servizi è risultata ancora vincente in un contesto internazionale di alto profilo.

Dagli incontri avuti in questi giorni di fiera, con partner istituzionali e operatori del trade oltre che con compagnie aeree come Air Dolomiti – strategica per il collegamento diretto con la Puglia – è emersa inoltre, l’esigenza di sviluppare in maniera congiunta azioni di comarketing ed educational tour per approfondire la conoscenza del territorio.

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore