Storia, cultura e natura: così Siviglia rilancia il turismo

by Roberta Moncada | 21 Settembre 2021 7:00

Si rilancia sul mercato italiano l’Ente di promozione del turismo di Siviglia, e lo fa organizzando il primo evento in presenza post Covid a Milano, durante cui i 13 partner ed espositori hanno potuto incontrare buyer e agenti interessati alla destinazione.

La serata è stata anche l’occasione per presentate le principali novità della proposta della provincia di Siviglia. Oltre al patrimonio monumentale delle 106 città, che con quasi 300 monumenti dichiarati Beni di Interesse Culturale e 4 monumenti patrimonio Unesco è il più ricco dell’Andalusia, l’ente propone una serie di itinerari tematici ispirati alla natura, alle tradizioni popolari, e all’enogastronomia. Tra i più popolari, quelli che toccano le più interessanti riserve naturali, o i wine tour nella regione dell’Aljarafe ma anche – inevitabilmente – tutte le attività legate al flamenco, di cui Siviglia è la regione simbolo.

Come spiega a L’Agenzia di Viaggi Magazine Tomàs Botin Martin-Barbadillo, direttore di Turismo Siviglia, «l’Italia è il secondo mercato turistico per Siviglia dopo la Francia. Oltre al turismo scolastico, abbiamo anche molto turismo culturale e storico. E poi gli italiani sono molto simili a noi spagnoli, e nonostante gli elementi di differenza, che spingono al viaggio ed emozionano i visitatori quando vengono da noi, sono molte le caratteristiche che accomunano i nostri popoli. Già il fatto che due dei principali imperatori di Roma, Traiano e il figlio adottivo Adriano, fossero nati e vissuti ad Italica, a Santiponce, ci fa capire quanto fosse forte l’influenza della civiltà romana nella nostra provincia».

«Adesso però – continua Martin Barbadillo – oltre al turismo culturale e a quello legato ai monumenti, vogliamo anche spingere su un turismo diverso, più attivo, e legato alla natura. Dopo la pandemia, infatti, abbiamo notato che la domanda è cambiata, e i visitatori chiedono molto più di prima esperienze outdoor, spazi verdi e autenticità. Ci sembra un’ottima occasione per valorizzare il nostro patrimonio rurale, ma anche le nostre bellissime oasi naturali, e la nostra offerta enogastronomica».

Siviglia è ben collegata con l’Italia, tramite molti voli diretti dalle principali città tra cui Milano, Roma, Cagliari e Palermo.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/storia-cultura-e-natura-cosi-siviglia-rilancia-il-turismo/